Muore allenatore, il ricordo della squadra

Mediagallery

Ci saluta così, all’improvviso, Leandro Filippi: persona semplice, genuina e con un grande cuore. Si è spento così all’età di 60 anni, marito e allenatore di calcio (in foto con una delle sue squadre). Chi lo ha conosciuto, anche solo per poco tempo racconta “ho avuto la fortuna di conoscerlo nel mondo del calcio e la sfortuna di averlo avuto per soli due anni- spiega Filippo Ciapini, un suo ex calciatore-  ma quei due anni, penso di parlare anche a nome di tutta la squadra, sono stati intensi, pieni  di gioie, risate e soddisfazioni. Se adesso siamo quelli che siamo è anche merito tuo che ci hai seguito ed insegnato, non solo calcisticamente, ad affrontare il delicato percorso dell’adolescenza. Ciao Leo, ci mancherai, sei stato speciale per tutti, ti vogliamo bene”.
Lunedì 14 marzo ci sarà l’ultimo abbraccio alle 10 con la partenza dal Campo Santo della Misericordia  fino al Cimitero dei Lupi dove sarà cremato.

Riproduzione riservata ©