Multe, Street Control anche di notte

Via alla sperimentazione notturna dell'occhio elettronico mobile, ormai conosciuto come street control. In questi ultimi sette giorni ben 110 le multe elevate per divieti di sosta in corsia preferenziale

Mediagallery

Dopo la prima settimana di attività in cui registrò ben 140 multe effettuate ad auto in divieto di sosta prettamente nelle corsie sperimentali, la scorsa settimana l’occhio elettronico mobile, conosciuto ormai da tutti come street control, ha messo a segno 110 sanzioni.
“Una diminuzione sensibile – spiega la dottoressa Michela Pedini, titolare Posizione Organizzativa
Sezioni Territoriali Sicurezza e Mobilità della polizia Municipale a Quilivorno.it- che sta a significare come, forse, i cittadini stiano iniziando a conoscere lo strumento e a fare molta più attenzione a dove parcheggiano. Questo per noi è un grande risultato. Adesso – ha continuato la dirigente della Municipale – in questa settimana vogliamo iniziare la sperimentazione notturna dello street control”.
Un modo dunque per evitare che le corsie preferenziali si riempiano indebitamente anche nelle ore notturne e che impediscano così, fin dalle prime ore dell’alba, il passaggio dei bus. Un modo, anche, per educare e sensibilizzare i livornesi a rispettare il codice della strada h24.
Ztl in Venezia – Prosegue anche con successo la sperimentazione della zona a traffico limitato in Venezia dove gli agenti della municipale stanno effettuando una grande opera di informazione e comunicazione ai residenti della zona anche con il porta a porta. Sempre più automobilisti e cittadini abitanti nel quartiere infatti sembrano capire e apprezzare la nuova viabilità.

Riproduzione riservata ©