Molesta i clienti della Svolta, ferito agente

Mediagallery

E’ costato caro lo “show” davanti alla Svolta, locale-movida di viale Caprera, a uno straniero di 32 anni. Resistenza, violenza, minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento sono le accuse nei suoi confronti che hanno fatto scattare la denuncia, oltre a una sanzione amministrativa per l’ubriachezza.
La polizia è intervenuta alle 2 circa di stanotte. Gli agenti hanno notato l’uomo assieme a un’altra persona intenta a sorreggerlo. Lo hanno avvicinato e con pazienza, data la poca lucidità dettata dall’alcol, hanno cercato di spiegargli che il suo atteggiamento in quel momento della notte era molesto per i residenti del quartiere e si doveva calmare. Per tutta risposta lo straniero si è tolto la maglietta e l’ha lanciata nel fosso dicendo che voleva ritornare all’interno del locale.
Vista la presenza di molte persone i poliziotti hanno invitato la persona a mantenersi calmo, a ragionare. Il 32enne non si è calmato e ha cercato di colpire con un calcio uno degli agenti senza riuscire a portare a termine l’azione grazie alla pronta reazione dei colleghi che lo fermavano afferrandolo per le braccia. Fatto salire, con non poca difficoltà, sulla volante ha inveito contro, facendo cadere un poliziotto che successivamente è andato in ospedale per farsi medicare.
Una volta negli uffici della Squadra Volante lo straniero ha continuato nel suo atteggiamento ostile. All’interno della stanza ha preso a calci la porta facendo cadere alcune parti di intonaco continuando ad insultare gli agenti. Il tutto mentre le telecamere lo riprendevano. Alla fine è stato identificato per D. L., albanese, residente a Livorno in zona centro, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona, ed è stato denunciato.

Riproduzione riservata ©