Molesta una bambina in via Grande: arrestato

I carabinieri lo hanno tolto dalle grinfie di alcuni cittadini che avevano tentato di linciare il colpevole del gesto: un cittadino filippino di 51 anni

Mediagallery

L’episodio si è verificato nella tarda mattinata di giovedì 26 maggio in pieno centro e ha visto come protagonista un cittadino filippino di 51 anni, L.R.T le sue iniziali, arrestato poi dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minorenne. La vittima di questa brutta storia sarebbe una bambina facente parte di una scolaresca in gita proveniente in città da un istituto della provincia di Pisa.
Molto importante è risultata essere la testimonianza di una donna che ha assistito a tutta la scena e che ha poi seguito l’uomo, nel frattempo allontanatosi, sino all’arrivo dei carabinieri.

La donna, in particolare, intorno alle 12,25, si trovava alla fermata dell’autobus sita in via Grande, all’altezza del negozio “H&M”. Ad un certo punto, il cittadino filippino si sarebbe avvicinato ad un gruppo di bambini, tutti con il grembiule e facenti parte di una scolaresca, indirizzandosi in particolare verso una bambina dell’apparente età di sette-otto anni e, dopo essersi leggermente piegato, avrebbe cominciato a strofinarsi addosso alla giovane alunna per alcuni secondi.
La donna ha quindi immediatamente allertato le due insegnanti che accompagnavano la scolaresca, mentre l’uomo, vistosi scoperto, si è immediatamente allontanato venendo, tuttavia, seguito dalla donna la quale nel frattempo ha chiamato i carabinieri fornendo, per tutto il tragitto, le indicazioni necessarie per essere raggiunta.

Di li a pochi minuti è quindi sopraggiunta una gazzella dell’arma il cui equipaggio ha immediatamente intercettato e fermato l’extracomunitario in piazza del Municipio.
Il tempestivo arrivo dei militari ha, inoltre, scongiurato il rischio che l’uomo venisse letteralmente aggredito da alcuni cittadini nel frattempo venuti a conoscenza della vicenda. Una volta in caserma, il filippino è stato identificato nel 51enne, un barman imbarcato su una nave da crociera olandese giunta questa mattina nel porto di livorno e in partenza per la stessa serata. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato tratto in arresto con l’accusa di violenza sessuale ai danni di minorenne e trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa della direttissima prevista per domattina.

Riproduzione riservata ©