Minaccia e aggredisce la ex. Denunciato stalker

Mediagallery

Pedinamenti, telefonate a tutte le ore e minaccie, fino ad arrivare ad aggredirla sotto casa. Ieri sera, intorno alle 20,30, l’ennesimo episodio che ha visto il 30enne T. B., un pregiudicato tunisino da tempo residente a Livorno, presentarsi nuovamente a casa della ex, una 35enne livornese e, dopo averla pesantemente minacciata, metterle a soqquadro l’abitazione. I militari della Compagnia, chiamati dalla donna, sono però riusciti ad intervenire in pochi minuti bloccando il giovane extracomunitario il quale è stato poi accompagnato in caserma.
L’uomo, nella circostanza, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di “Stalking”, ma nei confronti dello stesso è stata anche disposta, previa autorizzazione dell’Autorità giudiziaria e per la prima volta nella provincia di Livorno dalla sua introduzione, la misura cautelare “dell’allontanamento d’urgenza dalla casa familiare con divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla persona offesa”. Tale provvedimento, infatti, introdotto con D.L. ad agosto di quest’anno, prevede la possibilità di disporre l’allontanamento dall’abitazione familiare, con il divieto di avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla persona offesa, nei confronti di chi è colto in flagranza dei delitti riconducibili anche ai fenomeni di violenza domestica, maltrattamenti contro familiari e violenza sessuale.

 

Riproduzione riservata ©