Minacce al proprietario di casa: arrestati padre e figlio

Mediagallery

Non si sono fermati di fronte agli arresti domiciliari a cui erano sottoposti proprio per aver minacciato lo stesso proprietario di casa che, già lo scorso mese di maggio, avevano aggredito accampando diritti sull’abitazione da loro occupata. Diritti riconosciuti inesistenti anche dal Tribunale di Livorno che recentemente ha emesso un provvedimento esecutivo nei confronti degli occupanti. I carabinieri della stazione di Collesalvetti hanno così documentato che Niccolò Scavone, 64 anni, ed il figlio ventenne Maicol, proprio a seguito della decisione  presa dal Tribunale di Livorno, sono tornati a minacciare pesantemente il proprietario dell’abitazione tanto che l’autorità giudiziaria, informata dai carabinieri su queste ulteriori comportamenti, ha ritenuto necessario disporre   l’aggravamento della misura in atto con il trasferimento in carcere dei due indagati. Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Collesalvetti e del “Norm” di Livorno hanno dato esecuzione al provvedimento.

Riproduzione riservata ©