Maxi incidente e anziana svenuta in casa. Ma è solo una simulazione

Mediagallery

Come di consueto è possibile visualizzare la fotogallery cliccando sul link in fondo all’articolo

Situazioni di emergenza ed urgenza ricostruite in ogni minimo particolare dal maxi incidente al soccorso in casa ad una persona svenuta. Sono queste le situazioni che hanno dovuto affrontare i volontari della Misericordia di Montenero in occasione della fine del corso di Soccorso Avanzato (secondo livello) i quali, grazie alla collaborazione dei vigili del fuoco di Livorno, hanno organizzato un’esercitazione di intervento presso la caserma di via Campania.
Due gli scenari ricostruiti. Il primo prevedeva la caduta con conseguente perdita di coscienza di una persona anziana all’interno della sua abitazione – arrivo sul posto di autoambulanza e vigili del fuoco – accesso tramite autoscala da una finestra dell’appartamento – medico e volontari si dedicavano alla persona infortunata, i pompieri provvedevano ad aprire la porta per permettere alla seconda squadra di volontari l’ingresso nell’appartamento e la conseguente ospedalizzazione della paziente.
Il secondo prevedeva un incidente stradale tra due autovetture e uno scooter con una persona a terra, una traumatizzata all’interno della prima autovettura ed un’altra anch’essa traumatizzata e con un arto completamente amputato a seguito dell’impatto in conseguenza del quale si verificava anche un principio d’incendio.
Immediato l’intervento della squadra dei pompieri che dopo la messa in sicurezza dello scenario (spegnimento del principio di incendio), provvedevano a rendere accessibile l’abitacolo dell’autovettura incastrata per permettere ai sanitari di poter estrarre l’infortunato.
Tutto concluso felicemente con la rituale foto di gruppo.
“Un ringraziamento particolare alla dottoressa Chiara Giannone- specificano dalla sede della Misericordia –  per la disponibilità mostrata, a tutti i volontari che hanno partecipato all’esercitazione, ai formatori regionali della Misericordia che hanno reso possibile questa bella iniziativa, ai vigili del fuoco per la loro accoglienza, e al centro documentazione video dei vigili del fuoco per la concessione di alcune fotografie”.
Appuntamento al mese di maggio con un nuovo corso di Soccorso di Livello Base gratuito aperto a tutta la popolazione.

 

Riproduzione riservata ©