Furto motorizzazione, ipotesi giro di auto “fantasma”

Mediagallery

Rubate 27 mila carte di circolazione e 1000 certificati di proprietà in bianco alla Motorizzazione in via dei Pelaghi. I ladri hanno prima divelto la recinzione esterna e poi sono entrati negli uffici forzando una finestra. Una volta dentro hanno scardinato, danneggiando anche parte del muro, una serie di porte tra cui quella blindata del locale che conteneva la modulistica. La scoperta è stata fatta, intorno alle 6, dal servizio di pulizia. Non sono state toccate le targhe. E’ stata aperta una scatola ma poi la banda, forse disturbata o non interessata, l’ha lasciata sul posto. Gli investigatori ipotizzano ora un giro di automobili “fantasma”, riciclate grazie ai nuovi documenti, da rivendere o con cui commettere dei reati.
Il furto è avvenuto di notte ma non è dato sapere l’ora precisa perché negli uffici non ci sono telecamere e l’allarme è stata neutralizzato mettendo degli scatoloni davanti ai sensori. E’ possibile pensare che ad attendere i ladri all’uscita ci fosse un furgone pronto per il trasporto della refurtiva composta da 28 scatole.

Riproduzione riservata ©