Locali e bar, controlli a raffica di carabinieri e municipale. "Kebab" finisce nei guai

Sequestrato un ingente quantitativo di alimenti non tracciati. Al proprietario del locale è stata anche comminata una contravvenzione di oltre 1.500 €.

Mediagallery

Proseguono i controlli straordinari del territorio da parte dei carabinieri di Livorno e della guardia di Finanza. Ieri sera i militari insieme agli uomini diretti dal dottor Fabio Cerini del nucleo di polizia giudiziaria coadiuvati dal personale del Nucleo Antisofisticazioni dell’Arma e da una pattuglia cinofila della finanza, hanno svolto un servizio di controllo e monitoraggio di alcune attività commerciali, dedite alla ristorazione. L’attenzione, in particolare, si è incentrata nei confronti di diversi bar, macellerie e pub, della zona centrale della città, al fine di verificare l’esistenza di eventuali violazioni amministrative anche in ordine all’aspetto igienico-sanitario. Numerosi anche gli avventori controllati. L’attività ha consentito di riscontrare diverse irregolarità all’interno di un “Kebab” di via della Pina d’oro. Nella circostanza, i militari del Nas hanno proceduto al sequestro cautelare di un ingente quantitativo di alimenti non tracciati. Al proprietario del locale è stata anche comminata una contravvenzione di oltre 1.500 euro.

Riproduzione riservata ©