Lite con la fidanzata, poi botte con passante

Una lite di notte fra fidanzati culminata con una scazzottata fra il fidanzato brasiliano, 21 anni, e un residente livornese di 30. Tutto è avvenuto in piazza Mazzini

Mediagallery

Lite, di notte, fra fidanzati culminata con una scazzottata fra il fidanzato e un residente. Tutto è avvenuto in piazza Mazzini, intorno alle 4. La coppia, lui brasiliano di 21 anni e lei livornese di 17, sta discutendo animatamente in strada. I toni accesi svegliano un residente che si affaccia alla finestra invitando più volte ad abbassare la voce senza però ottenere nulla. Passano pochi minuti e la situazione degenera. Come ricostruito dalla polizia intervenuta sul posto, a un certo punto, un livornese di 30 anni raggiunge i due accusando il brasiliano di aver tirato un sasso sulla sua vettura. Dopo un primo tentativo di spiegazione da parte del brasiliano che verso l’auto non era stato lanciato niente, il 30enne inizia a colpire con calci e pugni il 21enne, sia al volto che al tronco, facendolo cadere a terra. Nella lite si sono anche aggiunti due passanti che hanno cercato di dividerli. L’automobilista si allontana e viene ritrovato dalla polizia, non lontano, con una camicia ricoperta da evidenti macchie di sangue. Tutte le parti coinvolte sono state invitate a sporgere querela. Nel frattempo il cittadino brasiliano è stato sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta.

 

Riproduzione riservata ©