La fidanzata lo lascia a piedi dopo la discoteca, lui sfonda la finestra di una casa: nei guai livornese

Dopo una serata in discoteca con gli amici e con la propria ragazza era andato a far colazione e qui ha avuto una discussione con la fidanzata che lo ha lasciato a piedi allontanandosi in auto con le proprie amiche

Mediagallery

Litiga con la fidanzata dopo una serata trascorsa in discoteca e per rabbia sfonda il vetro di una finestra con un pugno. E’ accaduto in via Provinciale Pisana questa notte. Protagonista B.E., livornese di 21 anni.
Secondo quanto ricostruito, la polizia transitando nelle vicinanze del passaggio a livello ha intercettato 4 ragazzi che alla vista della pattuglia hanno abbassato la testa, iniziando a camminare con passo spedito. Insospettiti dal loro atteggiamento, gli agenti li hanno fermati e controllati. Uno dei quattro giovani è apparso fin da subito agitato e dal momento che presentava alcune ecchimosi sulla mano gli è stato chiesto che cosa avesse combinato. Lui, spontaneamente, ha dichiarato che dopo una serata passata in discoteca con gli amici e con la propria ragazza era andato a far colazione e qui aveva avuto una discussione con la fidanzata che lo aveva lasciato a piedi allontanandosi in auto con le proprie amiche.
I tre amici per non lasciare il compagno da solo hanno quindi deciso di avviarsi a piedi tutti assieme verso casa, quando percorrendo via Provinciale Pisana, il 21enne in un momento di rabbia ha sferrato un pugno ad una finestra di un appartamento al piano terra infrangendone il vetro e procurandosi le ferite alla mano. Alla fine B.E è stato denunciato in stato di libertà per il reato di danneggiamento aggravato.

 

Riproduzione riservata ©