Inversione a U, schianto mortale sul viale Italia

Schianto mortale sul viale Italia all’altezza dei bagni Fiume. L’incidente è avvenuto intorno alle 10.30 quando un’auto, una Fiat Panda di colore verde, guidata da una donna di circa 70 anni ha compiuto, per sua stessa ammissione, un’inversione a U per “parcheggiare dall’altra parte della carreggiata”, come avrebbe spiegato agli agenti della municipale la donna sotto shock. In quel momento stava transitando, procedendo dall’Accademia Navale verso sud, uno scooterista di 65 anni, Massimo Papini, che a bordo del suo T-Max non ha fatto in tempo ad evitare lo scontro fatale con l’auto in manovra. L’impatto è stato violentissimo, il mezzo a due ruote è andato a schiantarsi contro la fiancata destra dalla Panda e il conducente è rovinato al suolo perdendo subito molto sangue rimanendo incosciente sull’asfalto.
Sul posto si è portata un’ambulanza della Misericordia di via Verdi che ha cercato di prestare i soccorsi immediati alla vittima. L’uomo è morto subito dopo, in ambulanza mentre cercava di arrivare al pronto soccorso, per le gravi ferite riportate nello scontro. “Andavo piano ma non l’ho visto”, ha ripetuto più volte la donna al volante ai soccorritori e alle forze dell’ordine intervenute sul posto.
Il pm di turno ha disposto il sequestro di entrambi i mezzi rimasti coinvolti nell’incidente. La donna al volante è stata iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.
Massimo Papini era molto conosciuto a Livorno. Per anni infatti ha aiutato la moglie Giovanna al suo banco al mercato dove vendeva biancheria intima in piazza Cavallotti e dove tutt’oggi è ricordato con affetto e simpatia. Papini, ex  operaio del Cantiere ormai in pensione, amava il mare e aveva una barca con la quale piaceva stare a contatto con la natura e godersi le belle giornate in mare aperto. Massimo Papini lascia un figlio, Alberto, vogatore del nostro Palio Marinaro nel gozzo del Pontino-San Marco. Quel giovedì 30 aprile stava andando al Gabbiano, alla Rotonda, per pescare come era solito fare quasi ogni giorno.

Riproduzione riservata ©

83 commenti

 
  1. # adriano

    abito sul lungomare solito problema tutti i giorni autovetture incoscenti che fanno inversione a u e scoteristi incoscenti che viaggiano a velocità elevate sorpassando a casaccio senpre uguale purtroppo oggi vi e stato un evento tragico

  2. # Dispiaciuto

    non ho parole , che disgrazia !!!!! ma perche’ alla guida non si va piano !!!! ma perche’ si fanno inversioni ad U senza guardare bene .. ??!! ma perche’ si guida cosi male senza pensare minimamente a queste conseguenze mortali!!! mi dispiace!

  3. # PITTARO

    ma porca MISERIA LADRA NERAAAAAAAAAAAAAAAAAA! avete rotto le scatole con queste inversioni ad U !!!!
    uccidete le persone ve ne rendete conto !!!!!!!!!!!!!!! porca miseria lurida!!!!
    il MENEFREGHISMO della gente è sempre più diffuso!! la gente oramai pensa di essere l’unica persona al mondo !!!
    Condoglianze alla famiglia, immensa rabbia per chi come questa persona effettua certe manovre !

  4. # pero'

    Tutti possono fare un errore, ma non compiendo simili manovre. Un’inversione del genere anche i gatti sanno che é vietata. Uccidere in questo modo, veramente è cosa inaccettabile. La sospensione a vita della patente é d’obbligo.

  5. # luca

    passo tutti i giorni dal viale italia ed il viale di antignano: E’ UN CONTINUO FRENARE PERCHE’ CI SONO MOTORINI ED AUTO CHE FANNO INVERSIONE AD U. NESSUNO RISPETTA LA DOPPIA RIGA, MOLTI TI SORPASSANO DA DESTRA ALTRI PASSANO CON IL ROSSO. MANCA IL RISPETTO TOTALE DELLE DELLE REGOLE.

  6. # Martin

    Inversione a U sul viale italia….complimenti vivissimi per la manovra…il tutto per non girare 100 mt più avanti. Non ho parole!!

  7. # Leo

    la donna è stata una incosciente, quelle manovre sul viale italia sono pericolosissime, ma della velocità dello scooterista non ne parla nessuno?? Comunque condoglianze alla famiglia a priori

  8. # angelo

    siamo a livorno vale tutto. Città stupenda ma cittadini che vivono come fossero soli al mondi senza preoccuparsi in alcun modo degli altri. Questi sono i risultati della mancanza di controllo che chi preposto dovrebbe fare invece…

  9. # Giovanni

    BASTAAAAAAAA BASTAAAAA BASTAAAAAAAA LA DOVETE SMETTERE con queste inversioni a U del cavolo! RISPETTATE IL CODICE DELLA STRADA, MA NON VEDETE CHE COSì CAUSATE LA MORTE DI POVERE PERSONE???
    Sul viale italia è sempre così, ma adesso FATELA FINITA e guidate come si deve!!!!!! Condoglianze alla famiglia, mi si stringe il cuore a sentire cose del genere.

  10. # dudu

    Via subito la patente…qui c’è una chiara responsabilità penale…non le vede le doppie strisce continue?

  11. # Giulio

    Ben pochi a Livorno rispettano limiti di velocità e distanze di sicurezza, quando poi ci mettiamo la distrazione allora accadono tragedie.

  12. # elio

    Una manovra assassina che spesso viene eseguita anche sul Romito in piena estate quando il traffico di motorini è enorme.
    La gente non si rende conto che si può ammazzare qualcuno.
    Lo stesso vale per le due ruote che lo fanno forse più delle auto…

  13. # valeria

    no ma continuiamo a infrangere il codice della strada!!! ma che si fa inversione a U in quel punto?????
    Condoglianze alla famiglia

  14. # affranto

    è incredibile perdere la vita così, ovviamente la patente a questa signora deve essere ritirata a vita, ma anche se il madornale errore è senz’altro suo mi domando anche a quale velocità viaggiasse lo scooter perchè se vai a 50 Km/h anche in caso di manovra improvvisa dell’auto , le conseguenze difficilmente sono fatali. Comunque il mio profondo cordoglio per i familiari della vittima.

  15. # QuartieriNord

    Ma qualche giorno di carcere per le piu’ gravi violazioni del Codice della Strada che provocano vittime no? Ah gia’, bisogna essere ”garantisti”…..

  16. # Paolo

    il vero problema a Livorno sono i mancati controlli. bravissimi a fare le multe per divieto di sosta (dove pare a loro) mai una pattuglia dei vigili dove sappiamo che le infrazioni sono all’ordine del giorno.. e’ cambiata la giunta ma non sono cambiate le abitudini.

  17. # PITTARO

    eri presente ? come fai a dire che quella povera persona che è stata UCCISA, andava forte? a vedere lo stato dello scooter non sembra proprio, le forche sembrano intatte e lo sterzo pure, si sono rotte le plastiche zona cupolino, cosa che può succedere anche a bassa velocità.
    poi se eri presente allora hai ragione te.. ma.. nel frattempo per un’inversione ad U !!!!!!!! è MORTA UNA PERSONA

  18. # barbara

    Ora voglio vedere se gliela levate la patente…70 anniiii. Ha anche il coraggio di dire che andava piano….inversione a U in pieno giorno….VERGOGNAAAAAAA!!!!

  19. # giovanni

    vedo quotidianamente automobilisti, o scooteristi, che fanno inversione a U sul viale italia. E’ da criminali! Più controlli e più multe. Tanto in Italia, ed a Livorno in particolare, è l’unica musica che capiamo

  20. # Alex

    Perché fanno le inversioni a u senza guardare bene?? Che cavolo di commento e domanda è??? Forse dovevi commentare perché fanno inversione a U? Se è vietata l’inversione a U un motivo ci sarà che guardi bene o no è sbagliata comunque

  21. # jobbee

    Ci vuole il reato di omicidio stradale!!!! E bisogna non rinnovare le patenti a chi non è più in condizioni di poter guidare!!!

  22. # piva

    Viale Italia è diventato un autostrada se metti il naso fuori dal marciapiede ti potano e se non prendono dei seri provvedimenti non sarà ne il primo e l’ultimo incidente mortale ci vuole più rispetto e controllo dei vigili urbani con pene più severe condoglianze alla famiglia.

  23. # romano

    livorno è peggio di napoli la gente fa come gli pare ,guidano col cellulare tanto i vigili sono diventati esattori delle tasse a loro importa solo delle multe in divieto di sosta e basta

  24. # Lorenzo Bonaccorsi

    Un pensiero al figlio Alberto mio caro compagno di remo e di banco sul Pontino.
    Non ci voleva.

    Il resto dei commenti moralisti sono superflui.

  25. # Matteo

    Gli rispondi anche? Tempo sprecato, se è capace di dire una cavolata del genere come possiamo pretendere che capisca delle spiegazioni?

  26. # kristy2

    Non mi sorprenderei, data anche l’eta’ della donna, che non vada in prigione ma solo multa forse ritiro patente. Un pensiero alla vittima ed alla sua famiglia.

  27. # Labronici

    e secondo voi l’inversione a u e’ regolare?

  28. # episcopo

    ora che comincia la stagione balneare quella zona diventa terra di conquista per motorini impazziti e auto che cercano posto anche in terza fila per scaricare le ghiacciaie cor pollo in umido i fagiolini i maccheroni ar sugo e la polenta diaccia….

  29. # vasco

    qualcuno mi può spiegare il motivo per il quale viene sempre indicato il nome della vittima (tante condoglianze alla povera famiglia) e MAI quello di chi non rispetta il codice della strada? Questi irresponsabili rispondono solamente alla propria coscienza e mai penalmente o economicamente. Nel caso specifico resta un mistero come una signora di 70 anni si metta a fare inversione ad U con due strisce continue. Forse bisognerebbe essere più stretti di manica nel rilasciare rinnovi di patente.

  30. # Putin

    …a poche decine di metri un palo dell’illuminazione sostiene un mazzo di fiori per un altro deceduto, e proprio ieri pomeriggio una coppia di giovani risaliti in auto dopo una seduta di jogging ha visto bene di invertire la marcia proprio dinanzi al palo suddetto. Ho urlato loro ma, mi hanno mandato a quel paese…
    Oggi…
    RIP

  31. # Dispiaciuto

    Alex ma … Taci!!!! zitto!!! silenzio!!!!!! che cavolo replichi un commento dettato da istinto e pieno di dispiacere nei confronti di una tragedia stradale .. io non dico che vanno fatte o no le inversioni ma cosa me ne frega .!!!!! .. io dico che ci vuole responsabilita’ e giudizio nella vita e rispetto di essa!

  32. # Omicidio Stradale

    E questo come lo voltete chiamare se non OMICIDIO STRADALE?? E nonostante sia stata un anziana la signora non credo proprio che faccia differenza dato che ho visto fare manovre, anche MOLTO peggio, a gente molto piu giovane!!Ma cosa c’ha la gente nel cervello oltre ai bai?? Dovreste iniziare a familiarizzare con la parola RESPONSABILITA.

  33. # libecciata

    infatti concordo i rinnovi solo alla USL altro che nei posti dove basta pagare e ti rinnovano la patente anche se non ci vedi, non ci senti ecc.. ecc..

  34. # Andrea Z

    Hai perfettamente ragione, non si capisce che l’inversione ad U è vietata sempre, anche se vedi o pensi di vedere tutto in quanto il motociclista pensa che chi la fa si immetta nella strada nel solito senso di marcia, non rallenta si allarga a Sx e quando si accorge che invece l’auto fa una inversione è troppo tardi, non ha spazio di frenata o per deviare la rotta….ragazzi l’inversione non fatela mai!!!!!! Quando vedo qualcuno che la fa, suono sempre, ma mi faccio solo il sangue amaro.

  35. # MF

    Concordo e dato proprio tutti i furbi che fanno i c….omodi loro mettendo a repentaglio la loro vita e quella degl’altri, perchè non montare un bel “JERSEY” come in autostrada dalla fine dell’Accademia allo svincolo con Via dei Pensieri???
    Dissento sui Livornesi che farebbero i fatti loro, il Mondo è pieno di gente che non sa guidare e Livorno ne fa solo parte.
    Grazie

  36. # andrea Z

    fare una inversione è un atto criminale da carcerazione preventiva, tentato omicidio se va bene, omiciodio se va male come questa volta. Il motociclista non può capire che uno stia facendo l’inversione, si allarga a sinistra e poi è troppo tardi…e si muore…e in quel punto in poche 100 di metri ce ne sono stati di morti… !!

  37. # roberto

    copriamo il viale Italia con le telecamere e puniamo seriamente a chi fa queste cavolate

  38. # Silvietta

    Maggiori controlli!!!!!!! vigili vigili vigili e multeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!! Non voglio generalizzare ma spesso sono in coppia a passeggiare e a contrattare la multa con le persone indisciplinate che “… de… cosa vuole che sia… ‘un è nulla…” e il vigile che spesso risponde… “… va bene… ma stia attento la prossima volta…” e così si va avanti finchè non ci scappa l’incidente grave. Condoglianze alla famiglia….

  39. # Censore

    Sincere condoglianze. Non solo per la famiglia della vittima e per quella della sfortunata signora che soffrirà sicuramente per questa vicenda.
    Ma condoglianze anche a una città in cui l’educazione civile è un lontano miraggio e il rispetto delle regole è considerata cosa da mediocri.

  40. # andreawall

    Giro spesso per lavoro in centro e periferia ..in pochi rispettano codice della strada e il limite di velocità

  41. # Giovanni

    La manovra della signora non è giustificabile in nessun modo, l’inversione a U è un reato su tutte le strade non solo sul viale Italia.
    Rimane il fatto che effettivamente nessuno parla della velocita dello scooter. Dall modello,che per molti è paragonato ad una moto è facile dedurre che forse e ripeto forse non andasse a 50 km limite previsto in cittá.
    Piu rispetto delle regole da parte di tutti perche a noi labronici lo scooter piace e ci piace parecchio andare fortino!!!

  42. # dr.frock

    Manovra assassina che si ripete quotidianamente, mai visto un vigile, qualcuno si ferma e fa passare il folle di turno. Passare con il rosso? Abitudine quotidiana! Avanti tutta.

  43. # Pro

    Nessuno mette le frecce, tutti guidano al telefono, macchine e motorini impazziti, se tu vuoi fa come ti pare vieni a livorno…e ogni tanto il morto ci scappa.

  44. # toni barriera

    La questione del traffico a Livorno è drammatica. Tutti a caso, spesso furbi. Rispecchia il carattere della città. Stamani ad esempio davanti al Nautico come sempre c’è qualcuno che esce dalla piazza e attraversa per andare in direzione Sud… Normale che poi prima o poi qualcuno ci lasci le penne…

  45. # gigipani

    Ciao Massimo, ora corri lassù…un vecchio collega di lavoro!

  46. # Ale

    Inversione ad “U” da censurare senza scuse, ma il casco “jet” andrebbe considerato FUORILEGGE. Da usare solo il modello INTEGRALE su tutti i mezzi a due ruote

  47. # mahh

    le inversioni ad u su linea continua non si fanno, non è questione di guardare bene, le inversioni ad u li non le devi proprio fare

  48. # Mario

    Dispiace molto per il signore morto ma sottoscrivo in pieno le belle e più che altro vere parole di “CENSORE” il quale ha colto in pieno il problema ed il senso di queste tragedie. Sono automobilista, scooterista e vado in bicicletta da corsa, cerco sempre e sottolineo sempre in ogni delle tre versioni di guida di rispettare il codice della strada e soprattutto la velocità per la sicurezza mia ma soprattutto degli altri, ma ogni giorno ne vedo di tutti i colori e tante volte per colpa degli altri mi è andata bene, anzi benissimo, perchè se causi un’incidente come questo sei segnato per tutta la vita, almeno che non non sia una bestia.E concludo dicendo che per come si guida a livorno, per il rispetto delle regole, per la civiltà ne succedono pochi di incidenti.
    Rispettiamo le regole ed andiamo piano e I SIGNORI VIGILI, CARABINIERI E POLIZIOTTI SIANO PIù PRESENTI SULLE STRADE.

  49. # PITTARO

    ma che ne sai come stava andando quel pover’uomo !!!
    allora facciamo una cosa, te vai 50 km all’ora, anzi no, a 30 km… e poi un’auto davanti a te, parcheggiata sulla destra, magari a 5 metri ti va inversione a U per uscire da un parcheggio, cosa succede??? e ti ci schianti sopra anche se vai a 30 !!

  50. # PITTARO

    ma che ne sai come stava andando quel pover’uomo !!!
    allora facciamo una cosa, te vai 50 km all’ora, anzi no, a 30 km… e poi un’auto davanti a te, parcheggiata sulla destra, magari a 5 metri ti va inversione a U per uscire da un parcheggio, cosa succede??? e ti ci schianti sopra anche se vai a 30
    AH PER LA CRONACA, VISTO CHE SECONDO TE IL MODELLO DEL MEZZO INFLUISCE, NON è UN T MAX, MA UN X-MAX 400 e con entrambi si può andare anche a 30/50 km all’ora…..

  51. # luca60

    INVERSIONI A U MOTORINI CHE PASSANO HA DESTRA E A SINISTRA FORSE ANDREBBE TROVATO LA MANIERA DI RALLENTARE CON CUNETTE OGNI 200 METRI UN PUNTO PERICOLOSO CHE FA VITTIME OGNI ANNO LO STOP DI SAN JACOPO DAVANTI ALLA BARACCHINA BIANCA URGEREBBE UN SEMAFORO

  52. # jobbee

    Parole sagge, a molte persone manca giudizio e buon senso, ma soprattuto molti non hanno rispetto della vita altrui. Se ne accorgono solamente quando capita qualcosa di tragico a loro, o ai loro cari. CI VUOLE PIU RISPETTO PER LA VITA, E MENO SUPERFICIALITà

  53. # il finto rino

    La signora vivrà il resto della sua vita con il rimorso di aver ucciso una persona per una delle più incoscienti e stupide manovre in auto .

    Spero vivamente che le venga tolta la patente, mi sembra veramente ridicolo il contrario, non idonea alla guida e pericolo pubblico.

  54. # archimede2

    nessuno parla della velocità del motociclo perché nessuno l’ha rilevata………… e corretto parlare solo delle cose certe come la manovra compiuta dal veicolo …. in quanto al reato omicidio stradale non credo che questo rientri nella casistica a meno che la conducente non risulti positiva a alcool o stupefacenti ….cosa della quale dubito.

  55. # èvero

    Ormai i Vigili sulla strada li vedi o per fare le multe in divieto di sosta o per rilevare gli incidenti in 4 o 5 ! Il Comando dice che sono pochi ma la maggior parte è negli uffici a fare le scartoffie che potrebbero essere svolte da normali impiegati comunali !

  56. # Beppone

    Tempo fai documentai con delle foto, delle inversioni ad U che vengono fatte quotidianamente sul Romito, da nn solo autovetture o scooter, ma anche da furgoni e autotreni. L’altra mattina, davanti ai Pancaldi, un signore di mezza età, ha fatto l’inversione sulle strisce pedonali, sotto gli stralunati occhi dei crocieristi del bus scoperto.
    Se a questi signori una volta pescati in fallo, non gli viene sanzionato una forte multa, questi continueranno a fare queste manovre azzardate e rischiare di procurare incidenti, come questo che purtroppo ci ha rimesso la propria vita.

  57. # marco

    senza guardare bene??? e un vanno fatte . è da delinquenti fare una manovra del genere.io abito sul viale italia e la domenica di manovre del genere se ne vede a bizzeffe, anche solo per prendere il parcheggio libero sulla corsia opposta.

  58. # nasello

    vorrei vede’ quanti di voi sono coerenti con quello che scrivete l’unica cosa detta bene è che a Livorno è repubblia fate tutti come vi pare poi quando succede le disgrazie spalancate la bocca …

  59. # pietro.f

    Ogni volta che succede qualcosa di grave sulle nostre strade leggo commenti esasperati, giusti ma perfettamente inutili (purtroppo). A Livorno le macchine stanno sui marciapiedi (e i pedoni devono scendere in strada, compresi passeggini per bambini e carrozzine per invalidi), stanno sulle strisce pedonali, stanno agli angoli degli incroci (impedendo la visuale e la possibilità di manovrare senza pericolo), stanno sugli spazi per i disabili e su quelli per le mamme, stanno sulle aree per la fermata dei bus. E i loro proprietari sanno di poterci stare perchè nessuno, che possa e che debba, fa veramente qualcosa per evitare che lo scempio si ripeta. E’ logica conseguenza che così tanti incivili del parcheggio siano altrettanti incivili (e perciò pericolosi) in movimento.

  60. # Livorno citta aime' aperta

    Bravo hai fatto bene. Ragazzi tocca a noi urlare a questa gente a costo di portare a casa un vaffa… E vale per tutto. Immenso dispiacere per l’ accaduto.

  61. # Daniela

    Condoglianze alla famiglia. Ma sempre i soliti commenti … Ma per cosa… Tanto non cambia niente, tutti a chiacchiera… Poi tutti a dire : ho lasciato la macchina in mezzo di strada con gli stop! Andavo un attimo a prendere il pane, il bimbo fuori da scuola, alla lavanderia , tanto siamo tutte testine 🙁 e invece è proprio in quel l’attimo…

  62. # Valerio

    Tre giorni fa una signora zona hotel palazzo stessa manovra , fortunatamente guido sporadicamente e quando mi capita vado piano ed ho potuto evitarla, ma mi ha impressionato la noncuranza e la leggerezza con la quale ha compiuto la manovra , come fosse sola per strada, invece sono situazioni di estrema pericolosità , come i fatti purtroppo dimostrano.
    Condoglianze alla famiglia.

  63. # ha destra

    I motorini non hanno spazio per passare a sinistra perchè le macchine stanno appiccicate alla linea continua di mezzeria, se le macchine stessero a destra nella corsia i morotini potrebbero superarle mantenendosi entro la linea.

  64. # realista

    No perché te sapevi qual’era lo stato di salute dell’uomo? Non son mica tutti bimbetti che si fanno du graffi e via eh.

  65. # Mic

    CI VUOLE RISPETTO DEL CODICE DELLA STRADA !!! E in questa città siamo a livelli bassissimi!
    Per me tolleranza zero.

  66. # mario

    Anche agli scooteristi stesso trattamento…..vero?

  67. # lucre

    Rispondo a èvero: ma invece di rifarvela sempre con i vigili che svolgono il loro lavoro e multano solo le persone incivili che sostano male che mettono le macchine sulle strisce ecc non ve la prendete con le persone ignoranti che effettuano irregolarità stradarie??? Se viene fatta una multa è perché sei in torto e se tu non la mettessi male la tua macchina nessuno ti farebbe la multa….con ciò voglio premettere che non sono un vigile ma una normale cittadina

  68. # lucre

    Invece di farvela con i vigili che svolgono il loro lavoro multando gli incivili…rifatevela con gli ignoranti….ed io non sono un vigile

  69. # me

    Le manovre creative alla cavolo chi guida sa bene che sono armi letali. Non ci sono attenuanti che tengano!!!

  70. # Gianluca

    Dopo i 70 anni e li dovete leva la patente !!! Devano andare a piedi o col filobus

  71. # alberto

    Caro Gianluca posso anche capire il tuo commento perchè alla tua età anche io pensavo che gli anziani fossero da emarginare ma stai attento perchè, se hai fortuna, ci arrivi anche tu a 70 anni e allora vedrai che cambi idea ! Il problema non è l’età ma il cervello anche se sono d’accordo che i controlli sanitari dovrebbero essere più rigorosi ma……………ti sei dimenticato quanti incidenti causate voi giovani ? Vuoi che ti legga le statistiche? Ma dove vivi ? Sulla Luna? Il dato più allarmante si conferma anche in Italia: sono i giovani tra 20 e 24 anni la categoria più colpita dalle conseguenze degli incidenti stradali, ma valori molto elevati si riscontrano anche tra le classi di età 25-29 e 30-34. Ti basta ?

  72. # massi

    non commento la signora altrimenti divento volgare, tolleranza 0

  73. # carlo

    più’ vigili presenti,sono spariti, si trovano solo davanti rivenditori abusivi.Se osservi il traffico ti accorgi di quanta gente sia con una mano al telefono, con l’altra la sigaretta poi fanno inversione,più’ multe,più’ multe più’ multe non vi lamentate se fossi vigile sistemerei il bilancio di Livorno, la gente e’ sensibile solo al portafoglio Carlo

  74. # Alberto

    Ho letto molti commenti che legano l’accaduto all’età ma posso assicurarvi, avendo fatto l’istruttore di scuola guida per tutta la vita, che l’età c’entra poco o nulla perchè c’è gente che non saprà mai guidare, sia a 18 che a 80 anni ! Qualcuno dice che ad una certa età non ci sono più i riflessi pronti ma dimentica che fare una inversione a U dove è vietata non ha niente a che vedere con i riflessi, ma dipende esclusivamente dall’incapacità a guidare nel modo giusto ! Saper guidare non significa saper fare le impennate, le sgommate o sapere come si fa una sbandata controllata, queste sono cose da competizioni, saper guidare significa saper condurre nel modo giusto un veicolo nel traffico !

  75. # Elena

    Mi piacerebbe tanto sapere da tutte le persone che hanno commentato GIUDICANDO, chi tra tutti loro non ha mai infranto il codice della strada. Diventiamo squali con gli altri quando commettono un errore, però quando tocca a noi rispondere di un’infrazione qualsiasi si minimizza perchè noi siamo immuni dallo sbagliare. Vero?
    Non serve a niente e a nessuno giudicare come siamo abituati a fare noi livornesi polemici di natura e nemmeno sto giustificando il comportamento della signora, ma vorrei spingere chiunque legga questa notizia (me compresa) a farsi un esamino di coscienza e a ricordarsi dei propri giudizi implacabili scritti nero su bianco qua sopra, quando ci ritroveremo nella situazione di infrangere il codice della strada, che sia chiacchierare allegramente al cellulare, sorpassare a destra, andare veloci sul motorino o fare inversione!
    Se ci sono delle regole, è proprio perchè certe situazioni non accadano.
    Ma valgono anche per noi non solo per gli altri!
    Se ognuno fosse davvero responsabile di se stesso, non servirebbero multe nè la presenza di forze dell’ordine sulla strada.

  76. # maiadestra

    …..bella manovra la signora della Panda…..andava pianino pianino…appunto se la manovra a cavolo la sapevi fare rapida magari il povero scooterista ti avrebbe potuto evitare…. La patente strappata sul posto e un po’ di galera..ad esempio futuro…

  77. # 0586

    a 70 anni in galera non ci và nessuno amico ,pagherà l’assicurazione e verrà archiviata un altra disgrazia come al solito,non si è trattato di un pirata della strada ubriaco………Riposa in pace Massimo

  78. # Fabio

    Non ci sono scuse ha ammazzato una persona via la patente per sempre e naturalmente risarcire, anche se non riporterà in vita quell’uomo, e il rimorso per quello che ha fatto

  79. # sconsolato

    stamani ore 7 inversione a U in Corso Mazzini, altezza ufficio postale , manovra fatta a più riprese per carenza di spazio e lentissimamente da una persona molto anziana, mi sono ovviamente fermato ed ho approfittato per fargli presente la pericolosità della sua azione, mi ha risposto con un bel sorriso e via

  80. # fulvio

    Ancora si permette di usare i caschi JET che non servono a nulla…………la prima cosa che va ad impattare e la faccia e questi tipo di caschi sono inutili!!!!!!

  81. # Carlo

    In quel tratto di strada , nel centro della carreggiata c’è la doppia striscia continua e per il codice della strada è come se fosse un muro invalicabile!! Quindi l’inversione a U non va assolutamente fatta! Per nessuna ragione! E’ come bucare uno STOP o passare con il semaforo ROSSO!

  82. # Lillo

    PAROLE, PAROLE, PAROLE…….ALLA PROSSIMA!!!…
    “Si sa che la gente da buoni consigli, se non può dare cattivo esempio…”(F.De Andrè)…

  83. # fede

    a leggere questi commenti, si direbbe che siamo una citta con patentati modello!! fatela finita e limitatevi alle condoglianze…….

I commenti sono chiusi.