Intercettati con l’Iphone 5 rubato al party, due minorenni nei guai

Mediagallery

Due minori sono stati denunciati in quanto ritenuti responsabili dei reati di incauto acquisto e ricettazione di telefono cellulare (modello Iphone 5) del valore di 700 euro. Le indagini, durate alcuni mesi, sono state effettuate dalla squadra mobile di Livorno in collaborazione con il personale del Commissariato di Rosignano Solvay.
Tutto è iniziato il 30 novembre 2013 quando A.L.B. (le iniziali), residente nel Comune di Rosignano, si è recata al Modigliani Forum per un party. Al termine, la ragazza si è accorta che le era stato rubato il cellulare dalla borsa.
A seguito della denuncia di furto le indagini hanno appurato che il telefono aveva effettuato delle connessioni internet. La successiva analisi del traffico di telefonate nel corso del 2014 ne ha confermato l’uso permettendo di risalire sia all’autore delle prime connessioni internet avvenute nel 2013 (per lui è scattata la denuncia per ricettazione), nonché alla seconda persona che per 180 euro aveva acquistato l’Iphone privo di scatola e di carica batteria e per questo indagata per incauto acquisto.

Riproduzione riservata ©