Ingoia la droga per nasconderla: ai domiciliari

Mediagallery

I carabinieri, coordinati dal loro comandante, il maresciallo Michele Calvanese, impegnati in un servizio mirato antidroga, frutto di attività di indagine iniziata una settimana fa, sono intervenuti, a Castiglioncello, nei confronti di un uomo dell’86, tunisino, censurato, residente a Livorno, intento a spacciare stupefacente. A seguito di perquisizione personale e veicolare sul posto, veniva trovato in possesso di 3,7 grammi di “eroina”, suddivisa in 5 dosi, di cui 3 ingoiate e recuperate successivamente dai militari, nel cavo orale; 5,8 grammi di hashish; 4 telefoni cellulari; materiale atto al confezionamento delle dosi. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Tutto posto sotto sequestro. L’uomo è stato arrestato e ora si trova ai domiciliari a Livorno.

Riproduzione riservata ©