Ingiurie e botte alla madre, nei guai 23enne

Mediagallery

Un ragazzo livornese di 23 anni è stato denunciato per stalking e maltrattamenti familiari nei confronti della mamma di 48 anni. La donna, separata, residente in centro (non è stata resa nota la strada) ha denunciato ai militari di essere stata vittima per mesi di vessazioni e ingiurie frequenti e di aver anche subito due episodi di violenza negli ultimi 6 mesi, tanto da essere andata al pronto soccorso. I continui episodi hanno spinto la 48enne a rivolgersi ai carabinieri. Nei confronti del giovane, incensurato, disoccupato, figlio unico, sono state disposte due misure cautelari: divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalla madre e l’allontanamento da casa.
Alla base dei suoi comportamenti un “carattere violento”, dicono i carabinieri. “Non c’entrano assolutamente né la droga, né la richiesta di denaro, ma un carattere violento legato a incompatibilità caratteriale”.

Riproduzione riservata ©