Incidente sull’Aurelia, muore 25enne. Tre feriti

Mediagallery

Incidente mortale lungo l’Aurelia, intorno alle 22 del 15 gennaio. La vittima è Daniel Buhnici, un giovane romeno di 25 anni. In base a quanto ricostruito lo scontro è avvenuto poco dopo il semaforo all’incrocio con l’Arnaccio, in direzione di Pisa tra Stagno e il Camp Darby, quasi di fronte al cimitero della piccola frazione colligiana. Il giovane, alla guida di un furgone, è deceduto in seguito al frontale con un Suv a bordo del quale c’erano tre persone di origini filippine, una rimasta ferita gravemente e trasportata all’ospedale di Livorno, le altre due curate sul posto. Sul luogo dell’impatto due ambulanze della Misericordia di Livorno con il medico a bordo, due squadre dei vigili del fuoco, una da Livorno e una da Pisa, per estrarre il corpo della vittima dalle lamiere, e i carabinieri di Pisa. Inutili i tentativi di rianimare il ragazzo.
Stando alle prime ricostruzioni di chi è giunto sul posto per capire la dinamica dell’incidente sarebbe difficile stabilire le cause che hanno portato all’impatto fatale. Forse un colpo di sonno, forse una valutazione sbagliata della traiettoria prima di imboccare il lunghissimo rettilineo alberato di Camp Darby, forse solo una tragica fatalità legata all’alta velocità, fatto sta che i due mezzi si sono scontrati frontalmente e molto violentemente tanto da rimbalzare l’uno contro l’altro sbalzando ai lati opposti della carreggiata della strada.
La zona purtroppo non è nuova a questo tipo di tragici incidenti. L’ultimo, in ordine cronologico, quello in cui morirono due militari a bordo di un Ducato. Andando a ritroso nel tempo ci ricorderemo senz’altro il tragico sinistro stradale dove perse la vita un giovane rugbista livornese.

 

Riproduzione riservata ©