In tasca 8500 euro falsi e carte d’identità contraffatte, arrestato 36enne

Mediagallery

Nel corso di un controllo finalizzato al contrasto del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti nella zona nord di Livorno (quartieri Shangay, Corea, Garibaldi, Stagno) la sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso della Squadra Mobile ha arrestato in via Pian di Rota, nelle vicinanze del Monte dei Paschi di Siena, Vincenzo De Luca, nato a Taranto, classe ’77, domiciliato a Prato, con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio (truffa, produzione-spendita di banconote false, rapina) ed in materia di stupefacenti.
L’uomo è stato sorpreso con 8500 euro falsi. Inoltre, aveva con sé due carte di identità valide per l’espatrio, contraffatte, e 3 fototessere evidentemente destinate ad essere apposte su altri documenti di identità. Le 2 carte di identità sono risultate entrambe denunciate dai rispettivi titolari ed il De Luca, entrandone in possesso, le aveva alterate attraverso la sostituzione della foto degli intestatari con la propria. Il 36 enne è stato trovato in possesso anche di 0,1 grammi di cocaina ed è stato inoltre  indagato, in stato di libertà, per guida con patente revocata.

Riproduzione riservata ©