Proprietari in ferie, i ladri tagliano la cassaforte

Furto in Borgo S. Jacopo. A chiamare il 113 è stata la figlia che era stata incaricata dal padre di dare, saltuariamente, una controllata alla abitazione mentre lui era in ferie

Mediagallery

Alle 14 di mercoledì 29 giugno gli agenti delle volanti della polizia sono stati chiamati in Borgo S. Jacopo per un sopralluogo di furto all’interno di un’abitazione. A chiamare il 113 è stata proprio la figlia del proprietario di casa, attualmente in vacanza insieme alla moglie, che era stata incaricata dal padre di dare, saltuariamente, una controllata alla abitazione mentre lui era in ferie.
Una volta entrata, la figlia non ha fatto fatica a rendersi conto che la casa era totalmente a soqquadro e la cassaforte presente nell’appartamento era stata tagliata a metà, probabilmente con una mola. La donna ha subito chiamato i suoi genitori per raccontare dell’accaduto i quali hanno detto che in serata avrebbero fatto rientro, motivo per il quale non è al momento possibile stabilire l’entità del furto né cosa i ladri avessero asportato.
Sul posto sono intervenuti anche gli uomini della polizia scientifica per i rilievi del caso.

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # Alessio

    come facevano i ladri a sapere che in quell appartamento c’era la cassaforte!?!?!?

  2. # Martina

    E quest’estate ci sara’ da ridere……

  3. # semprepeggio

    o voi vede che grazie a tutti questi delinquenti che arrivano, gli Italiani andranno in ferie a casa propria!!!

  4. # trincia

    Gli italiani in ferie ( sudate dopo aver lavorato tutto l’anno ) e i ladri al lavoro!!! Magari dopo aver fatto un lungo viaggio da altri paesi.

  5. # BASTA DELINQUENZA

    SI E’ VERO,
    ORA PURTROPPO LA CRIMINALITA’ SI E’ ORGANIZZATA, PRIMA OPERAVANO DI NOTTE AL BUIO ED IN SILENZIO BADANDO DI NON FARE IL BENCHE’ MINIMO RUMORE , USANDO I SOLITI “ARNESI DA LAVORO-DA SCASSO” PIEDE DI PORCO, TAGLIABULLONI, CRIK IDRAULICI PER SVENTRARE LE PORTE E GROSSI CACCIAVITI PER FAR SALTARE LE CERNIERE DELLE PORTE UN PO’ DATATE, ORA INVECE SICURAMENTE INCORAGGIATI DALLE LEGGI PRESSOCHE’ INESISTENTI, SI SONO ATTREZZATI CON UN’ATTREZZO TUTTOFARE ED INFALLIBILE: LA MOLETTINA A BATTERIE RICARICABILI…..CON QUESTO MARCHINGEGNO RIESCONO AD ENTRARE DAPPERTUTTO SENZA FAR RUMORE (GRAZIE AL MOTORE MOLTO SILENZIOSO AD INDUZIONE DELL’UTENSILE) E TAGLIANO DI TUTTO, DALLE CERNIERE DELLE PORTE, ALLE SBARRE DELLE FINESTRE, LUCCHETTI, CATENACCI, CASSEFORTI, ECC. PRATICAMENTE CON IL DISCO-LAMA PER ACCIAIO NON C’E’ NIENTE CHE PUO’ FERMARLA ED OPPORRE RESISTENZA,
    QUINDI L’UNICA E’ QUELLA O DI STARE IN CASA O FARSI INSTALLARE UN SISTEMA ANTIFURTO EFFICACE A SIRENA, IN CASO DI INTRUSIONE. DEL RESTO LA TECNOLOGIA SI EVOLVE ANCHE PER LA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA ANCHE SE FORTUNATAMENTE C’E’ SEMPRE UNA RISPOSTA ANCHE A QUESTO GRAZIE ALLA ELETTRO-TECNOLOGIA CHE STA COMPIENDO PASSI DA GIGANTE IN GRADO DI CONTRASTARE IL FENOMENO IN AUMENTO.

  6. # BASTA DELINQUENZA

    Anzi…ringraziamoli che rubano e se ne vanno perche’ se gli piglia male ti rimangono anche in casa…. i carabinieri intervengono, gli trovano la refurtiva addosso, il giudice li processa e te li mette in casa tua a scontare gli arresti domiciliari e noi si va a dormire sotto i ponti o davanti al Comune…gente, e’ cronaca attuale e non del medio evo!!

  7. # Fox65

    Io vado in ferie tranquillo allora,nella mia cassaforte trovano solo i contratti con i prestiti da restituire.
    Venite pure a rubarmeli sto in via dell’ardenza e da domani sono a creta

  8. # scorpione61

    Alle prossime se ci saranno SALVINIII

  9. # roberto

    come facevano i ladri a sapere che c’era la cassaforte? Ma che domande fai le cassaforti sono sempre installate nei muri dietro a quadri o negli angoli basta cercare un po’ in casa e la trovano a me la staccarono dal muro l’unica soluzione è portare i propi valori da un parente o un amico che sta sempre in casa

  10. # 0586

    bravo hai fatto delle descrizioni tecniche che sembrano fatte dal ladro in persona…..ma serviranno agli utenti a capire con chi o con cosa si ha a che fare!!

  11. # Dubbioso

    Ci sarà mica qualche badante dell’est “chiaccherona” di mezzo?

  12. # StefanoL

    Cari amici Facebookkiani… non fatevi i selfie… “Ciaoooo… guarda… siamo in Corsica una settimana… siamo a Cortina quattro giorni…. siamo a Fauglia per tre giorni…” chi vuol “visitare” le vostre abitazioni, attinge anche da questo… meditate gente, meditate…

  13. # MAIROSSO

    Io cari ladri vi vo’ in tasca perché tengo tutto in cassetta di sicurezza in un bel caveau e con una bella assicurazione sopra nel raro caso di furti o altro….

    E, comunque, se venite a casa mia sperate che non ci sia perché so bene come accogliervi adeguatamente!!

    Per legittima difesa si intende eh!!

  14. # BASTA DELINQUENZA

    ECCO L’ARNESE DA SCASSO PREFERITO DALLA MALAVITA ORGANIZZATA, COSI’ NON DURANO NEANCHE PIU’ FATICA FISICA:

    https://www.manomano.it/smerigliatrice/bosch-smerigliatrici-angolari-a-batteria-gws-18-125-v-li-professional-l-boxx-270685?g=1&referer_id=537135&gclid=COz5x9Wn0M0CFUieGwodG00H6g

    QUINDI AMICI LIVORNESI USIAMO L’EFFETTO TAM-TAM E DATEMI RETTA: OCCHIO CHE QUESTI NON SCHERZANO, HANNO IN MENTE UN PIANO BEN PRECISO E MIRATO: SVUOTARE LE NOSTRE CASE E NESSUNO CHE LI OSTACOLA PERCHE’ COME GIA’ DETTO SIAMO SOLI ED ABBANDONATI DALLO STATO, QUESTE CAROGNE LO SANNO E SE NE APPROFITTANO, PRENDETE PER FAVORE SUL SERIO QUELLO CHE VI HO APPENA SCRITTO.

  15. # Enrico

    Questi sono crimini contro l’Umanità! Uno scempio di legalità di sicurezza e di tranquillità. Questi tagliano con una smerigliatrice in mezzo alla città e nessuno interviene Carabinieri, Polizia, Polizia Municipale, guardia di Finanza, guardie giurate, i vicini (????), il Sindaco, i Giudici????
    Vivere come al tempo del nazismo reclusi in casa propria per colpa di questi putridi topi di fogna!

I commenti sono chiusi.