In contromano, si scontra con la volante: “Ho bevuto”

Mediagallery

Intorno alle 23 di martedì 29 marzo la volante della polizia ha fermato uno scooter “Piaggio Liberty” di color grigio guidato da un livornese di 36 anni. Gli agenti hanno notato subito il motociclo immettersi a forte velocità in via Firenze da via Provinciale Pisana. Vista l’elevata velocità i poliziotti hanno deciso di fermarlo per un controllo, ma il 36enne ha tentato subito la fuga a bordo del suo motorino.
Così è partito l’inseguimento, lo scooterista per sfuggire agli agenti ha fatto anche un’inversione di marcia e percorrendo alcuni tratti di strada in contromano sulla corsia opposta e rischiando  così anche di provocare incidenti.
Il livornese ha poi provato un’ultima manovra per eludere il controllo ma ha sbagliato traiettoria e il motociclo è andato a scontrarsi violentemente contro il paraurti della volante.
Caduto a terra, gli agenti hanno subito appurato la necessità di cure nei confronti del fuggiasco ma, lo stesso non aveva riportato lesioni e ha rifiutato le cure mediche proposte.
L’uomo è stato quindi indagato in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre durante il controllo l’uomo, con un forte alito alcolico, ha ammesso di essere scappato in quanto lo scooter era privo di assicurazione e voleva evitare il controllo proprio perché aveva ecceduto con i drink. Rifiutando l’accertamento dello stato di ebrezza l’uomo è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria. Il suo motociclo invece è finito sotto sequestro.

Riproduzione riservata ©