In città 40 immigrati di “Mare Nostrum”

Mediagallery

Quaranta cittadini extracomunitari sono arrivati, il 2 maggio, in città  nell’ambito dell operazione “Mare Nostrum”. Tutti hanno chiesto asilo politico. Gli accertamenti effettuati da parte dell’ufficio Immigrazione della questura hanno fatto emergere a carico di uno di questi, Jawla Mamadi 32 enne del Gambia, una condanna per reati gravi (stupefacenti) e nel 2012 l’uomo era stato già espulso dal territorio Nazionale con accompagnamento alla frontiera con divieto di rientrare nel territorio Italiano prima dei 7 anni. E’ stato quindi arrestato e condannato ad oltre un anno di reclusione.

Riproduzione riservata ©