Bloccati nell’ascensore del Comune. Sopralluogo dei tecnici

Mediagallery

In sei bloccati nell’ascensore del Comune Nuovo (fotogallery di Simone Lanari in fondo all’articolo come di consueto). E’ accaduto intorno alle 16 dell’8 maggio. L’ascensore si è bloccato a un metro circa dal piano terra per motivi in corso di accertamento (era già accaduto il 6 novembre 2013). Tra il panico generale è scattato l’allarme al 118 che ha inviato tre ambulanze della Misericordia sul posto per soccorrere alcune persone colte da attacchi di panico. Sul posto anche la polizia municipale e i vigili del fuoco che hanno fatto uscire i 6 dalla fessura che si era venuta a creare fra il punto in cui si è fermata la cabina e il piano terra.

La precisazione del Comune –  La ditta di manutenzione ha fatto oggi pomeriggio, 9 maggio, ulteriore verifica sull’ascensore del palazzo dell’Anagrafe. Non sono stati riscontrati guasti meccanici, quindi l’ipotesi del sovraccarico è la più probabile. Tant’è che non appena “liberate” le persone, l’ascensore ha ripreso a funzionare (ed era regolarmente funzionante stamattina)

Da precisare:

a) che le persone sono state “liberate” dagli addetti della ditta di manutenzione (arrivati dopo la chiamata entro i 30 minuti previsti dal contratto) che hanno fatto una manovra a mano.
b) l’ascensore non è “precipitato”; mentre gli addetti facevano l’operazione a mano, è sceso un po’ a strattoni.

Riproduzione riservata ©

Photogallery