Prete acciuffa i ladri grazie alla “app”

Mediagallery

Festa in parrocchia da don Marcio Farias in piazza 2 Giugno sabato 26 settembre. Una festa alla quale si sono imbucati due uomini di 56 e 60 anni di nazionalità rumena che, cercando di passare inosservati e mescolandosi come “imbucati” al party, avevano adocchiato e rubato una borsa sottraendola a due adolescenti che erano presenti all’interno dei locali parrocchiali.
Il tutto però non è passato inosservato agli occhi attenti del parroco che ha così allertato i giovani. All’interno della borsa circa cento euro, gli effetti personali, documenti e chiavi di casa e l’iphone. Ed è proprio grazie al telefono cellulare che il parroco e i due ragazzi sono riusciti ad individuare la refurtiva e di conseguenza i due ladri. Grazie infatti ad un applicazione “trova il mio iphone” i giovani hanno geolocalizzato il telefono e di conseguenza la borsa e segnalato il tutto alla polizia.
Le volanti del 113 sono dunque arrivate in men che non si dica nel punto indicato dalla “app” (in piazza San Marco all’interno della vecchia stazione ferroviaria). Qui hanno trovato i due rumeni in possesso della borsa che è stata riconsegnata, insieme al suo contenuto, ai due ragazzi. All’appello mancavano solo i cento euro di cui i due non hanno saputo dare alcuna spiegazione.
Il 56enne e il 60enne sono stati denunciati per furto.

Riproduzione riservata ©