Sorpreso a guidare (senza patente) l’auto sequestrata. Mazza di 5 kg e piede di porco nel bagagliaio

Mediagallery

Alla guida senza patente, con l’auto sotto sequestro e con all’interno un piede di porco della lunghezza di 83 cm ed una mazza dal peso di 5 kg e della lunghezza di 84 cm. Denunciato dalla polizia stradale un 24enne di origine romena per i reati di guida senza patente e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Inoltre gli sono state contestate infrazioni al codice della strada per oltre 2.800 euro.
La stradale lo ha fermato verso le 12 del 17 settembre (la notizia è stata diffusa questa mattina) sull’Aurelia, all’altezza di Stagno, perché stava guidando mentre parlava al cellulare. Dai controlli di routine è emerso che il ragazzo, con precedenti di polizia specifici tra i quali rapina e furto aggravati, era alla guida privo della patente perché già revocata per gravi violazioni al codice della strada e con il veicolo privo della copertura assicurativa e già sottoposto a sequestro pochi giorni prima per la stessa violazione. Le nuove procedure in merito al sequestro amministrativo applicabile in base al codice della strada, infatti, prevedono che il veicolo sia affidato, se non per pochi casi specifici, sempre al proprietario, avvero al trasgressore stesso. In questo caso, il veicolo in questione era stato dato in custodia giudiziale ad altro cittadino extracomunitario (anch’egli denunciato per tale violazione). All’interno del portabagagli sono spuntate le due armi. Il veicolo in questione, una Fiat Punto, è stata nuovamente sequestrata e, questa volta affidato al cosiddetto custode acquirente.

 

Riproduzione riservata ©