Guardia Costiera, tornano i controlli di “Mare Sicuro”

Mediagallery

di Claudio Caprai

Come ormai da tradizione, l’operazione “Mare Sicuro” si ripeterà anche quest’anno. Dal 1991 infatti la Guardia Costiera mette a disposizione per i mesi estivi un eccezionale dispiegamento di forze, persone e mezzi per soddisfare il bisogno di sicurezza in ambito marittimo della collettività. L’operazione comprende tutto il litorale toscano e le coste dell’arcipelago e consiste nell’allestimento di postazioni di controllo e soccorso: saranno impiegati 11 mezzi nautici e circa 50 uomini e donne appositamente qualificati, che opereranno in 11 diverse postazioni, in aggiunta alle 25 motovedette impiegate normalmente durante il resto dell’anno.
Oltre a questo si aggiunge anche il servizio, attivo da un paio d’anni, di apertura straordinaria degli uffici pubblici durante i giorni festivi e prefestivi, in maniera da garantire una continuità nei servizi amministrativi per tutti coloro che lo necessitano. “Un ulteriore servizio per il soddisfacimento del bene collettivo – spiega l’Ammiraglio Faraone – che ci porterà un grosso ritorno in termini di appagamento e immagine”.
L’operazione Mare Sicuro è riuscita a portare un incoraggiante ritorno in termini di sicurezza marittima, non solo grazie al servizio estivo ma anche per il capillare lavoro di prevenzione e informazione fatto durante il corso dell’anno. Alla luce delle statistiche degli anni precedenti, nonostante l’aumento dei controlli la percentuale di sanzioni è quasi dimezzata, segno dell’efficacia del lavoro svolto.
Oltre ai classici punti di controllo delle attività improprie, di assistenza agli eventi e di soccorso che rimangono pressoché invariati rispetto al passato, sono stati chiariti alcuni punti riguardo al Bollino Blu, elargito a colore che supereranno i controlli della Gc e che agevolerà i diportisti nell’eventualità di altri controlli sui loro. Il servizio Mare Sicuro sarà attivo dal 22/06 al 13/09 e le autorità della Guardia Costiera ricordano che il miglior modo per un tempestivo intervento in caso di bisogno è quello di chiamare il numero blu 1530, attivo 24/24 e 365 giorni all’anno.
Oltre a queste operazioni ormai di routine quest’anno si celebrano i 150 anni della Guardia Costiera, che vedranno numerosi eventi celebrativi, come il convegno organizzato per il 10 luglio e altri eventi ancora da specificare.

Riproduzione riservata ©