Giovane in fuga su uno scooter rubato: preso

Mediagallery

Sorpreso a bordo di uno scooter rubato non si ferma all’alt e fugge. Inseguito e preso dalla polizia. E’ accaduto ieri durante un’attività di prevenzione in tutta la città – disposta in occasione delle festività natalizie dal questore per il contrasto dei reati contro il patrimonio (rapine,furti ecc..) e contro lo spaccio di stupefacenti – che ha portato nella zona della stazione, piazza della Repubblica e Ardenza a identificare 90 persone tra stranieri e italiani e a controllare 50 mezzi tra auto e scooter.
Durante uno di questi controlli, intorno alle 20.30 del 22 dicembre, è stato inseguito uno scooterista a bordo di uno Scarabeo nero che in via Salvestri non si era fermato all’alt. Il giovane per fuggire al controllo ha prima provato a seminare, senza riuscirvi, la pattuglia poi, visto che era braccato in via Tommasi ha abbandonato lo scooter proseguendo la fuga a piedi. Raggiunto e bloccato dagli agenti è stato accompagnato in questura per gli ulteriori accertamenti: lo scooter risultava rubato il 19 dicembre e l’uomo, di nazionalità marocchina, anni 25, è stato denunciato per ricettazione e guida senza patente. Inoltre a suo carico c’è un ordine di accompagnamento in carcere per la sospensione del beneficio dell’affidamento in prova in quanto il 25enne si era reso irreperibile. Il giovane è stato quindi portato alle Sughere.

Nell’ambito degli stessi controlli è stato denunciato in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti un giovane livornese, P.S. di anni 33, il quale durante un controllo in zona piazza XX Settembre è stato trovato in possesso di 16 grammi di hashish, nonché di una bilancina di precisione, modello “pocket scale” di colore nero, verosimilmente utilizzata per il frazionamento delle dosi da smerciare e di un coltello a serramanico in metallo.

Riproduzione riservata ©