Furgone rubato, raccolta fondi e appello ai livornesi

Mediagallery

Sono passati più di dieci giorni da quando è stato rubato il furgone del “centro mondialità e sviluppo” per la raccolta dei tappini di plastica, e non abbiamo avuto alcuna notizia. Nessun ritrovamento, nessun avvistamento! In questo periodo abbiamo continuato la nostra attività di volontariato grazie ad amici che ci hanno prestato i loro mezzi, ma naturalmente non possiamo continuare a lungo su questa strada. Abbiamo così deciso di organizzare una raccolta fondi, chiedendo a tutti i livornesi di aiutarci con donazioni o organizzando iniziative che possono contribuire a dotarci di un nuovo furgone. La raccolta dei tappi di plastica ci ha permesso, con il ricavato, di costruire negli anni, numerosi pozzi in Tanzania e risolvere il problema dell’acqua di migliaia di persone. Non vogliamo smettere, e siamo sicuri che in molti condividono, perché nel tempo ce lo hanno dimostrato, la nostra opera di volontariato. Mercoledì in una conferenza stampa presenteremo le iniziative e lanceremo un appello alla città.

Riproduzione riservata ©