Frontale a Camp Darby fra furgone militare e tir, muoiono due parà di 20 e 21 anni

Mediagallery

Incidente mortale, intorno alle 10.40 di sabato 12 ottobre, poco prima dell’ingresso principale della base Nato di Camp Darby. Coinvolti nel sinistro un tir, guidato da un 42enne di Fosdinovo, che trasportava lastre di marmo e un Ducato militare, con sette parà a bordo, che stava procedendo verso Pisa dopo un turno effettuato alla caserma Lustrissimi di Livorno. Da una primissima  ricostruzione dei fatti, il tir avrebbe colpito con la parte anteriore sinistra della cabina di guida la fiancata sinistra del furgoncino dei paracadutisti. Sempre secondo le prime ricostruzioni, il furgone militare avrebbe tentato il sorpasso di una utilitaria non riuscendo a rimettersi in carreggiata prima dell’arrivo del mezzo pesante. Il conducente del tir avrebbe cercato di evitare il furgone dei militari senza però riuscirci.
L’impatto è stato violentissimo. A niente sono serviti i soccorsi per due militari del Capar di Pisa (originari rispettivamente di Milano e Barletta) che sono morti sul colpo. Si tratta di Fabio Grandene, 20 anni, e Giuseppe Luca Rizzi, 21.
Feriti anche altri cinque militari le cui condizioni, fortunatamente, non risulterebbero critiche.  Sul posto le ambulanze dell’Svs di Livorno, della Pubblica Assistenza di Collesalvetti e della Misericordia di Pisa, oltre agli uomini della Military Police di Camp Darby, i carabinieri e i vigili del fuoco.
Grande cordoglio è stato espresso dal ministro della Difesa Mario Mauro che ha inviato un telegramma al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito generale Claudio Graziano e un messaggio alle famiglie dei due paracadutisti morti.
I FUNERALI. Oggi alle 10,30 i funerali dei due parà all’interno della caserma del Capar di Pisa in forma privata. Subito dopo i feretri saranno portati rispettivamente a Milano e Barletta. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale di Livorno l’assessore Valter Nebbiai partecipa questa mattina a Pisa ai funerali dei due giovani paracadutisti del Capar morti sabato scorso in un drammatico incidente sull’Aurelia, nei pressi di Camp Darby. L’Amministrazione Comunale di Livorno esprime cordoglio ai familiari delle vittime e vicinanza all’intero corpo dei Paracadutisti.

 

Riproduzione riservata ©