Forzano posto di blocco col Suv e finiscono nel fosso

Mediagallery

Una serata un po’ sopra le righe finita con un posto di blocco forzato e un “tuffo” con il Suv dentro ad un fosso. E’ questo il riassunto del sabato sera di quattro livornesi e di un albanese di 27 anni che, alla guida di una Bmw X5, non ha rispettato lo stop imposto dai carabinieri in Versilia mentre stava portando i suoi amici a casa a Livorno. Il 27enne una volta vista la paletta rossa dei militari ha accelerato invece che fermarsi. A quel punto i carabinieri sono partiti all’inseguimento del Suv che dopo poche centinaia di metri è finito in un fosso in via Rosselli a Lido di Camaiore. L’uomo alla guida e i quattro livornesi a bordo dell’auto sono stati soccorsi dai carabinieri che hanno poi chiamato le ambulanze per il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale Versilia. Per uno di loro si parla della rottura della clavicola mentre per gli altri di alcune lievi ferite dovute al violento impatto dell’auto nel canale. Il 27enne alla guida è stato sottoposto come da prassi ad alcoltest e agli esami per capire se avesse fatto uso di droghe. Al termine dei controlli è stato denunciato dai carabinieri.

Riproduzione riservata ©