Ex maestra scivola dalle scale e muore a 88 anni

Mediagallery

Tragedia al civico 18 di via Cesare Battisti, in zona piazza Magenta. Una donna ha perso la vita dopo essere caduta dalle scale dello stabile in cui abitava. La vittima si chiamava Renata Cammeo. Ex maestra, aveva compiuto 88 anni a settembre. L’episodio è avvenuto poco prima delle 20 del 29 gennaio. A dare l’allarme al 118, che poi ha inviato sul posto l’Svs con medico a bordo, sono stati i vicini di casa che hanno notato l’anziana riversa sul pianerottolo. Al loro arrivo, però, i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Da chiarire se a causarne le morte sia stato l’impatto oppure un malore che poi l’ha fatta cadere. Sembrerebbe esclusa l’ipotesi della aggressione. Cammeo aveva insegnato per anni nelle scuole ebraiche di corso Mazzini. La polizia ha ascoltato i vicini per riuscire a capire cosa sia potuto accadere alla ex maestra.

Il ricordo della Comunità Ebraica –  Ci ha lasciati  Renata Cammeo, storica insegnante per molti anni responsabile delle scuole elementari ebraiche “Samuele Colombo”. Lascia il fratello Carlo e il nipote Massimo e, con loro, generazioni di alunni che in queste ore, sparsi nel mondo ovunque la vita li abbia portati, la piangono increduli per l’improvvisa scomparsa. La si ricordi per la sua energia, la sua forza indomita anche dinanzi alle avversità, il suo attaccamento alla famiglia, alla scuola, alla Comunità Ebraica. Un’altra figura storica dell’ebraismo livornese che ci lascia ma che non verrà dimenticata. Sia il suo ricordo per benedizione.

Gadi Polacco Comunitando – www.livornoebraica.org 

 

Riproduzione riservata ©