Ecstasy e pasticche: arrestato livornese

Mediagallery

Continuano senza sosta i controlli e le attività dei carabinieri di Livorno contro il fenomeno dello spaccio di droga che, negli ultimi mesi, ha consentito di sequestrare complessivamente oltre 8 kg di stupefacente e di arrestare molti pusher operanti nel centro labronico ed in provincia.
L’ennesimo sequestro è andato in scena nella serata di venerdì ad opera dei carabinieri del reparto operativo. I fatti si sono svolti nei pressi di piazza Roma, in via Rosa del Tirreno dove i militari hanno intercettato e bloccato il 36enne livornese Valerio Cosci, trovandolo in possesso, nel corso di una perquisizione sia personale che sul suo motociclo Yamaha T-Max, di 4 involucri in cellophane contenenti 8 pasticche di “ecstasy” ed ulteriori 5 grammi di “Mdma – metanfetamina”, il tutto già confezionato e pronto ad essere smerciato.
Una volta in caserma, l’uomo, che annovera già precedenti legati allo spaccio di droga, è stato dichiarato in stato di arresto con l’accusa di “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti” e, su disposizione del magistrato di turno, è stato successivamente condotto agli arresti domiciliari in attesa della direttissima.

 

Riproduzione riservata ©