Due rapine in 5 minuti: anziani aggrediti in strada

Mediagallery

Due anziani di oltre 80 anni sono stati aggrediti e rapinati in strada intorno alle 17 di venerdì 3 luglio. Due episodi a distanza ravvicinata. Il primo è accaduto in via Mastacchi dove un giovane di età compresa tra 18 e 20 anni con una t-shirt bianca e dei pantaloncini corti scuri ha preso alle spalle un anziano, strattonandolo e riuscendo a strappargli la catenina d’oro che portava al collo con l’effige di Gesù Cristo. L’ottantenne è caduto sull’asfalto ed è stato soccorso da un passante che ha subito chiamato la polizia e il 118. Sul posto è intervenuta un’ambulanza della Svs da via San Giovanni che ha prestato le prime cure del caso alla vittima della rapina.
Il malvivente è scappato di corsa a piedi e di lui, in quel frangente, si sono perse le tracce.
E’ di neanche dieci muniti dopo la seconda segnalazione che ha visto impegnate le forze dell’ordine. In via Filzi, all’altezza del supermercato, un altro anziano rimasto vittima di una rapina.
In questo caso un’auto si è affiancata a lui, da quella sono scesi due giovani (uno dei quali corrispondeva esattamente alla descrizione fornita poco prima dalla precedente vittima) e con una scusa lo hanno avvicinato e poi aggredito per strappargli anche a lui la collana d’oro che aveva al collo stavolta con appesa una medaglia della Madonna.
Poco dopo la buona notizia: i carabinieri individuano due persone corrispondenti in tutto e per tutto alla descrizione fornita dai protagonisti della vicenda a bordo di un’auto che corrisponde a quella con cui è stato perpetrato il secondo reato.
I militari hanno dunque fermato e identificato i due. Si tratta di due giovani rumeni di età compresa tra i 18 e i 22. Sono tutt’ora in corso le fasi di indagine. I due soggetti sono stati però rilasciati dopo poco perché risultati “negativi” all’identificazione effettuata dalle vittime.

Riproduzione riservata ©