Due investimenti e tamponamento a catena. Sei feriti e traffico in tilt nel giro di un’ora

Mediagallery

Traffico in tilt, investimenti e tamponamento a catena. E’ successo tutto nell’arco di 45 minuti in tre zone differenti di Livorno. In totale sei feriti, fortunatamente lievi, e viabilità nel caos a causa di tre incidenti differenti.
Andiamo con ordine. Il primo si è verificato intorno alle 18,45 in piazza del Cisternone quando un’automobilista ha urtato un pedone che stava attraversando la strada. Per fortuna nessuna grave conseguenza per la persona a piedi che è stata soccorsa da un’ambulanza della Svs di via San Giovanni con medico a bordo.
Alle 19.15 circa si è verificato un tamponamento a catena tra piazza dei Mille e via De Larderel tra tre auto e uno scooter. In questo caso si sono registrati tre feriti lievi trasportati tutti in ospedale da un ambulanza della Svs con medico del 118 a bordo e altri due mezzi di soccorso della Pubblica Assistenza intervenuti da Ardenza e dalla sede nord del Picchianti.
Neanche il tempo di rifiatare per i volontari del soccorso cittadino che alle 19,3o i telefoni del reparto di emergenza-urgenza hanno squillato per un altro investimento in piazza Mazzini. Anche in questo caso, per fortuna, nessuna grave conseguenza per il pedone investito trasportato comunque dal pronto soccorso sempre da un’ambulanza della Svs intervenuta però senza medico a bordo, in quanto il dottore era impegnato sull’incidente avvenuto pochi minuti prima.

Riproduzione riservata ©