Droga, arrestati due livornesi di 28 e 24 anni

Mediagallery

Sono finiti nei guai due giovani livornesi ritenuti responsabili del reato di detenzione di droga ai fini di spaccio. L’operazione di controllo straordinario del territorio, organizzata su espresso indirizzo operativo del Questore ha visto impegnati gli uomini della Squadra Mobile e della Squadra Volante. Si è conclusa così la task force nelle prime ore del mattino di venerdì e ha portato all’arresto di due ragazzi livornesi. Il primo è Diego Guiducci, 24 anni, che che è stato sorpreso in strada in via Haipong con indosso, abilmente occultati, 5 grammi di “cocaina”.  All’interno dell’abitazione del giovane sono stati poi ritrovati anche 20 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e materiale idoneo al confezionamento dello stupefacenti in dosi.
Il secondo finito nei guai è Jari Bartolini, livornese di 28 anni, il quale è stato sorpreso in via Costanza nei pressi di un sala giochi e  trovato in possesso di circa 2 grammi di hashish. Nel suo appartamento è stato trovato un ingente quantitativo di hashish pari a circa 8 chili, 100 grammi di marijuana e tutto il materiale idoneo al confezionamento nonché l’occorrente per la pesatura e la suddivisione in dosi dello stupefacente. Inoltre, è stata sequestrata la somma di 1.600 euro in banconote di piccolo taglio ritenuta provento della vendita degli stupefacenti, nonché 2 pugnali di genere proibito  e non denunciati.
I due venivano indagati, pertanto, in stato di arresto per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio (art. 73 d.p.r. 309/90). Al termine degli atti di rito Jari Bartolini  venivano accompagnato all’interno del carcere delle “Sughere”, mentre a Diego Guiducci  veniva dati gli arresti domiciliari.

 

 

Riproduzione riservata ©