Danneggiano il campo da baseball: arrestati

Una coppia livornese di 30 anni è stata arrestata dalla polizia per tentato furto aggravato in concorso. Numerosi i danni riportati dalla struttura di via Sommati

Mediagallery

Intorno alle 4 della notte del 26 febbraio le volanti della polizia sono intervenute in via Sommati, al campo di baseball, dopo una segnalazione del presidente del Livorno Baseball secondo la quale un collaboratore all’interno della struttura per dei lavori aveva notato la presenza di persone intente a danneggiare e spaccare. Durante il percorso per dirigersi sul luogo dell’intervento,due volanti sono rimaste coinvolte in un sinistro stradale mentre la terza, una volta arrivata sul posto, ha colto sul fatto due livornesi, un uomo e una donna di 30 anni, che sono stati arrestati per il reato di tentato furto aggravato in concorso. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di pinze e cacciaviti. In seguito il personale ha effettuato il sopralluogo alla struttura constatando la rottura dei vetri della porta della cucina al primo piano, la rottura della porta degli spogliatoi e del magazzino e, inoltre, era stata tagliata la rete in fregio della porticina che divide l’area giocatori dagli spettatori.

Riproduzione riservata ©