Crolla il molo a Quercianella. Paura tra i bagnanti evacuati

Mediagallery

Paura nel pomeriggio di sabato 4 luglio quando all’improvviso uno dei due bracci del moletto di Quercianella ha ceduto e gradualmente e, nell’arco di pochi minuti, è crollato scivolando così in mare. Sdraiati sopra il cemento a prendere il sole, come sempre durante il periodo estivo, molti bagnanti che sono stati fatti allontanare prima di mettere in sicurezza il pezzo di molo franato e interdire la zona con le transenne. Ad eseguire l’operazione gli uomini della polizia municipale e dei vigili del fuoco intervenuti immediatamente a seguito della segnalazione provenuta proprio da chi si stava gustando la tintarella intorno alle 16,30 del pomeriggio.
Per fortuna nessuno è rimasto ferito, solo tanta paura per alcuni bagnanti quando sotto di loro hanno sentito cedere il cemento e andar giù, lentamente, un pezzo di banchina. Il moletto di Quercianella non è nuovo a operazioni di “messa in sicurezza”. Già nel lugli del 2013 intervenne la Capitaneria di Porto per far evacuare i bagnanti  (clicca qui per leggere la notizia).

Riproduzione riservata ©