Ex Macelli, crolla parte del tetto

Mediagallery

Intorno a mezzogiorno il boato e poi una nube di polvere che si è alzata al cielo. Paura nel quartiere de “La Venezia” per questo episodio che ha destato preoccupazione tra i residenti. Solo quando la nube ha iniziato a diradarsi è stato possibile capire quanto fosse accaduto: il tetto degli ex Macelli Comunali è andato giù, crollato, ko, distrutto. “Abbiamo avuto paura – spiegano gli abitanti della zona alla redazione di Quilivorno.it – sembrava una bomba, poi la polvere alta fino ai tetti”.
Le segnalazioni non si erano sprecate nel tempo sia dalle pagine web di questo giornale (clicca qui per leggere l’articolo del 2014 e del sopralluogo con Aamps e Comune), sia dalle numerose segnalazione da parte dei cittadini. “Fate qualcosa, gli ex Macelli sono al totale degrado, prima o poi crolleranno”. Era questo il grido d’appello lanciato più e più volte durante le passate stagioni. Bene, adesso siamo al punto di non ritorno, o quasi.
La notizia di queste ultime ore riguardante il crollo del tetto della vecchia struttura lasciata all’abbandono fa veramente riflettere e le immagini, come si vede da una foto scattata dall’alto dal nostro fotografo Simone Lanari, fanno impressione.
Un buco, una voragine forse più appropriato, che si apre su una parte dei locali degli ex Macelli. Adesso toccherà nuovamente all’Amministrazione trovare una soluzione adeguata. E che sia la volta buona che questa struttura sia riutilizzata a dovere?

Riproduzione riservata ©