Meningite: bimba di tre anni e mezzo ricoverata al Meyer. Al via la profilassi

di gniccolini

Mediagallery

Un allarmante caso di meningite ha colpito una bambina livornese di tre anni e mezzo. La piccola è stata, in un primo momento, portata d’urgenza al pronto soccorso di Livorno e subito dopo trasferita all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. La bimba ha iniziato a sentirsi male ieri nel pomeriggio e a manifestare i tipici sintomi della meningite tra cui una febbre altissima. Quanto basta per allarmare i parenti che hanno deciso di farla vedere dai medici proprio la sera di Natale. Poche ore dopo il trasferimento all’ospedale dedicato per i bambini nel capoluogo gigliato. I sanitari hanno comunque effettuato una prima diagnosi, in attesa dei risultati degli esami che dovrebbero essere disponibili a partire da oggi, venerdì 27 dicembre, e hanno valutato le sue condizioni come “stabili e discrete”. I test clinici saranno volti dunque a stabilire la causa esatta della meningite contratta dalla piccola.  Intanto la Asl di Livorno ha disposto la profilassi per tutte le persone che hanno avuto contatti con la bimba, in gran parte parenti e conoscenti durante i giorni di festa natalizia e tutti i compagni della scuola materna della Maddalena alla quale è iscritta la bambina. In tutto circa una sessantina di persone di cui già 40 hanno fatto visita al pronto soccorso per eseguire la profilassi precauzionale.

Riproduzione riservata ©