Carlino sul terrazzo, denunciata padrona. Via Firenze: sigilli a canile abusivo

Non dovrà più tenerlo fuori di casa. In caso di inottemperanza scatterà il sequestro penale dell'animale, al momento evitato per il buono stato di salute del cane che è ben nutrito

Mediagallery

La proprietaria di un carlino è stata denunciata dalla municipale per detenzione del cane in maniera permanente su un piccolo terrazzo senza possibilità di accesso all’appartamento (leggi qui – canile sequestrato dalla municipale). Oltre alla denuncia la proprietaria ha ricevuto ferree regole di detenzione, tra le quali quella di non isolare a lungo il cane dal contesto abitativo relegandolo sul terrazzo. In caso di inottemperanza scatterà il sequestro penale dell’animale, al momento evitato per il buono stato di salute del cane che è ben nutrito e non presenta alcun segno di sofferenza. Il servizio veterinario ha infatti sottoposto il carlino a visita veterinaria verificando il buono stato di salute e l’assenza di maltrattamenti. La Polizia Municipale ha comunque proceduto per condizioni di detenzione non compatibili con la natura e contrarie al benessere del cane. La razza, infatti, rappresenta un cane da compagnia che richiede il contatto con il padrone e la casa. La proprietaria, più volte sensibilizzata in passato, era stata già sanzionata ai sensi del Regolamento sulla tutela animali e invitata alla cessione volontaria.
La Polizia Municipale ha eseguito verifiche a sorpresa non rinvenendo il cane sul terrazzo bensì nella casa a giocare.

 

Riproduzione riservata ©