Cani a Pian di Rota. Sedati e presi

Cani vaganti nei pressi dei resti di un incendio. Dalle successive verifiche è emersa la mancanza sui cani di microchip e per questo è stata disposta la microchippatura

di gniccolini

Mediagallery

Da giorni veniva segnalata la presenza di cani in via Pian di Rota ma non venivano individuati. Il 2 febbraio sono stati segnalati nei pressi dei resti di un incendio avvenuto la sera precedente (leggi sotto). Constatata la loro presenza e considerata l‘impossibilità di risalire ai loro proprietari e al fatto della prossimità di una via molto trafficata, la via Pian di Rota, è stata attivata la ditta per la cattura che però in un primo momento non è riuscita ad avvicinare gli animali impauriti ma pericolosi per la viabilità. La municipale ha quindi allertato la Asl Veterinaria. Il veterinario ha provveduto a sedare i due cani. Dalle successive verifiche è emersa la mancanza sui cani di microchip e per questo è stata disposta la microchippatura. I cani, entrambi meticci di taglia medio-grande, erano un maschio di colore crema-nocciola e una femmina di colore crema. Sono adottabili tramite l’ufficio Tutela Animali.

Incendio in via Pian di Rota – Fiamme alte e colonna di fumo che si alza nel cielo nero della notte (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere le immagini, foto e video, dell’incendio scattate dal nostro cronista sul posto). E’ questo quanto hanno potuto vedere i tanti automobilisti che intorno alle 20.45 di lunedì 1° febbraio sono passati dal cavalcavia di via Pian di Rota, all’uscita dalla Variante, avvisando così il comando dei vigili del fuoco di via Campania. Sul posto due squadre di pompieri, la polizia di stato, gli agenti della municipale che hanno veicolato il traffico, e la protezione civile. A prendere fuoco un annesso agricolo, forse abusivo, ai bordi della strada. Paura per alcune presunte bombole di gas probabilmente presenti all’interno del capanno. I vigli del fuoco sono hanno finito di domare il maxi rogo, che è divampato per cause ancora da accertare, intorno alle 22,30. Per fortuna non sono rimaste coinvolte né persone né animali.

Riproduzione riservata ©