Sfugge al guinzaglio: investito. Aggredito automobilista

Mediagallery

Un cane di piccola taglia, di colore bianco, è stato investito questo pomeriggio intorno alle 17 in piazza Dante da un’auto guidata da un giovane di circa 25 anni. Secondo la ricostruzione fornita da alcuni testimoni sul posto, l’animale sarebbe sfuggito al guinzaglio della padrona che stava raggiungendo i giardinetti di piazza Dante da via Tripoli. E’ proprio in fondo a questa strada che il piccolo meticcio sarebbe riuscito a liberarsi e a fuggire veloce verso i prati della stazione.
In quel momento stava transitando in direzione viale Carducci una Yaris con a bordo una coppia di giovani che non avrebbe visto spuntare il cane. Inevitabile quindi l’impatto.
L’autista, una volta accortosi di quanto fosse accaduto, si è fermato pochi metri dopo l’urto ed è stato subito aggredito verbalmente dalla proprietaria del cane e da alcuni passanti che lo hanno accusato di non essersi fermato subito e di essere stato poco attento. A sua discolpa il giovane si è scusato riferendo di non aver minimamente visto in tempo l’animale, spuntato all’improvviso in mezzo di strada.
Per fortuna le condizioni del piccolo meticcio non sono sembrate essere gravi. L’animale, che è rimasto vivo ma immobile sull’asfalto,  è stato dunque trasportato comunque d’urgenza al veterinario dove ha ricevuto le cure del caso.

Riproduzione riservata ©