Via Curiel, cane abbaia e mette in fuga i ladri

Mediagallery

In certi casi è proprio vero che il cane è il miglior amico dell’uomo, nonché forse anche il miglior antifurto (foto d’archivio). Lo sa bene il proprietario di un appartamento in via Curiel che ieri sera, giovedì 19 marzo, ha dovuto ringraziare il suo amico a quattro zampe per aver messo in fuga dei ladri che stavano cercando di introdursi all’interno di casa sua.
Il tutto è accaduto intorno alle 19,30 quando il proprietario dell’appartamento si trovava in soggiorno a guardare la tv a luci spente quando all’improvviso ha sentito un tonfo sordo e ha visto il suo cane correre in cucina iniziando ad abbaiare.
Spaventato ma risoluto a scoprire cosa stesse accadendo si è subito portato anche lui nella stanza dalla quale proveniva il rumore e si è subito accorto che qualcosa non andava. Infatti la porta finestra e la zanzariera  che conducono sul terrazzo che affaccia sul retro dello stabile erano state forzate e aperte e, affacciandosi, ha potuto vedere anche due individui che se la davano a gambe nell’oscurità. A quel punto l’uomo ha subito telefonato alla polizia. Gli agenti, una volta sul posto, hanno ricostruito che i malintenzionati si erano arrampicati sul muro del palazzo grazie a una grondaia e si erano fatti breccia con un cacciavite che ha consentito ai lari di forzare la porta finestra della cucina. Fortunatamente però, sorpresi dal cane e dai suoi latrati, prima ancora di riuscire ad entrare si sono dati alla fuga.

Riproduzione riservata ©