Camionista picchiato e rapinato all’alba, accerchiato da due banditi con pistola

L'autotrasportatore è stato minacciato con una pistola, poi preso a botte e a calci. I due malviventi sono scappati con un bottino di 700 euro

Mediagallery

Un camionista livornese è stato rapinato questa mattina all’alba intorno alle 6,30 in via Berlinguer a Stagno. Stando a quanto raccontato alla polizia, l’autotrasportatore sarebbe stato minacciato da due uomini camuffati in volto con una sciarpa di cui uno armato con una pistola. In un primo momento, secondo la ricostruzione effettuata dagli agenti della polizia intervenuti sul posto, i due malviventi avrebbero infranto il vetro anteriore del mezzo pesante per convincerlo a scendere, forse con il calcio dell’arma da fuoco. Una volta  faccia a faccia i due lo avrebbero picchiato con calci e pugni minacciandolo affinché consegnasse loro tutto quello di cui era in possesso, altrimenti avrebbero fatto fuoco con l’arma.
Il camionista è stato dunque costretto a consegnare il marsupio che aveva indosso al cui interno vi erano 700 euro in contanti. I due rapinatori, di cui la vittima non ha saputo fornire un’esatta descrizione né dare indicazioni sulla presunta nazionalità, sono poi fuggiti a bordo di un auto in direzione nord. La polizia è già sulle loro tracce.

Riproduzione riservata ©