Calci e spintoni al malvivente, tabaccaio sventa rapina

Mediagallery

Tabaccaio prende a calci e spintoni il malvivente e sventa la rapina. E’ accaduto il 12 agosto alla tabaccheria in viale Carducci 87, all’angolo con via del Panificio. “Qui il pomeriggio – dice Marcello, il titolare – è terra di nessuno”.
Tutto è accaduto intorno alle 16, quando è entrato un uomo con un casco integrale. “Dammi tutti i soldi mi ha detto in italiano – racconta il negoziante al nostro cronista – Mi stava minacciando con un paio di forbici e quando ho notato che non aveva una pistola, né coltelli mi sono fatto coraggio e l’ho affrontato”. Marcello ha fatto il giro del bancone e ha iniziato a colpirlo. “Lui non reagiva, era come impaurito. Dopo alcune spinte e calci è fuggito. L’ho visto andare via a bordo di una bicicletta”. Non chiamatelo eroe Marcello: “Ho fatto quello che forse avrebbe fatto un altro al posto mio visto che il malvivente aveva solo un paio di forbici. Però non voglio pensare cosa sarebbe successo se ci fosse stata solo mia moglie in negozio”. Il commerciante ha preferito non sporgere denuncia.

Riproduzione riservata ©