Cade insanguinato davanti ai passanti: grave 26enne

Mediagallery

Ennesimo dramma nella zona di Sant’Andrea. Un giovane di 26 anni, nigeriano, è stato visto arrivare dai residenti del quartiere insanguinato e barcollante in via Terrazzini intorno alle 22,15 di giovedì 19 novembre. Lo straniero, esanime, è stramazzato al suolo privo di sensi. Alla vista di questa scena alcuni passanti hanno subito allertato il 118 e i carabinieri. Sia i soccorritori che le forze dell’ordine sono sopraggiunti immediatamente sul posto. Il 26enne aveva riportato addosso svariate ferite che apparentemente sembravano essere da arma da taglio. Successivamente i medici al pronto soccorso hanno escluso che il giovane potesse essere stato accoltellato: più probabile che i tagli riportati fossero dovuti a cocci taglienti di bottiglie di vetro. I militari hanno dunque pensato subito ad una probabile lite violenta o una rissa e sono dunque andati a verificare in piazza Garibaldi, proprio da dove era stato provenire zoppicante e malconcio il 26enne. Ma di presunti aggressori neanche l’ombra. Il nigeriano, riconosciuto dai carabinieri come noto agli uffici per spaccio e rissa, è stato comunque operato d’urgenza e al momento, si trova ancora ricoverato in chirurgia vascolare. Gli inquirenti stanno dunque analizzando le immagini delle telecamere di sicurezza e stanno aspettando la possibilità di poter parlare con il ferito per poter così cercare di ricostruire i fatti e trovare, eventualmente, i colpevoli dell’aggressione.

Riproduzione riservata ©