Fattorino getta 900 lettere nel cassonetto: pizzicato e denunciato dai carabinieri

Mediagallery

Ben 900 lettere gettate nel cassonetto inviate da istituti di credito, studi legali, compagnie assicurative e società di servizi a privati cittadini, ma è stato scoperto dai carabinieri e denunciato per sottrazione e soppressione di corrispondenza. Protagonista della vicenda un ventiduenne di Cecina, fattorino di una società di servizi incaricata al recapito della corrispondenza. I militari hanno rinvenuto la posta nella spazzatura  nel corso di un servizio di controllo, e proprio grazie ai codici assegnati alla corrispondenza sono riusciti a risalire al responsabile del gesto. La posta è stata infine restituita alla società di servizi che ha collaborato con i carabinieri al riconoscimento del fattorino e ne ha richiesto le immediate dimissioni.

Riproduzione riservata ©