Botte alla mamma che finisce in ospedale

Mediagallery

Un caso di violenza domestica nel quartiere Corea. E’ accaduto ieri intorno all’ora di pranzo quando, intorno alle 12,45 è una volante della polizia è stata costretta ad intervenire per sedare una violente lite tra mamma e figlio. Stando a una ricostruzione fatta dagli agenti che hanno raccolto le testimonianze sul posto e hanno posto fine all’acceso diverbio, il figlio 25enne avrebbe reagito male alla madre mettendole le mani addosso e provocandole delle ferite. Una situazione ben conosciuta quella all’interno di questa famiglia sia dai centri sanitari che dalle stesse forze dell’ordine. Non è la prima volta infatti che gli agenti e le ambulanze sono costretti ad intervenire all’interno dell’appartamento per sedare violenti battibecchi tra madre e figlio.
La signora è stata dunque trasportata al pronto soccorso dove i medici di turno la hanno curata e medicata e hanno giudicato le sue lesioni guaribili con due giorni di riposo. Il figlio invece è stato ricoverato in psichiatria per alcune analisi più approfondite sul suo stato di salute mentale.

Riproduzione riservata ©