Municipale, sequestro al Mercatino del Venerdì

Mediagallery

Giacche, borse e maglioni contraffatti per oltre duemila euro. E’ questo il risultato del blitz messo a segno dalla polizia municipale nell’ambito del servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dell’abusivismo commerciale e alla lotta alla contraffazione. La sezione di polizia giudiziaria-investigativa della polizia municipale di Livorno ha portato a termine un’operazione al Mercatino del Venerdì sequestrando merce esclusivamente ai venditori ambulanti che sono presenti con postazioni non autorizzate lungo il mercato. Il blitz  ha permesso agli agenti di sequestrare oltre 2.000 euro di pezzi contraffatti tra borse e giacche Napapijri, Colmar, Prada, Gucci e molti altri marchi. L’intervento di ieri è solamente l’ultimo di una serie di operazioni che durante l’arco dell’anno hanno visto la polizia municipale operare su tutto il territorio comunale per un totale di oltre 130 sequestri di tipo penale e amministrativo per un valore di merce che supera abbondantemente i 40.000 euro, anche attraverso perquisizioni domiciliari. Molti  i venditori denunciati durante l’arco del 2014 all’autorità giudiziaria compreso un arresto.
Si specifica che le persone ritratte nella foto pubblicata in un primo momento a corredo dell’articolo non sono assolutamente coinvolte in alcun modo alla notizia del sequestro della municipale. 

Riproduzione riservata ©