Bimbo chiuso in auto, salvato dai pompieri

Mediagallery

Momenti di panico intorno alle 13,20 in via Cherubini, angolo via Catalani, a Colline (guarda il video del soccorso in fondo all’articolo). David, 3 mesi, era sul seggiolino anteriore dell’auto, una Audi nera con i vetri oscurati, e probabilmente non deve aver capito tutto quello che è accaduto. La mamma, 26 anni, si è resa conto subito della situazione. Aveva appena parcheggiato sotto casa ed era scesa dall’abitacolo per andare a prendere il piccolino quando, dimenticando la chiave nel quadro, la “centralizzata” le ha giocato uno “scherzo” facendo scattare la chiusura delle portiere.
In preda al panico, ha dato l’allarme. Sul posto si sono precipitati polizia, vigili del fuoco e poi una ambulanza dell’Svs. L’abilità dei pompieri, con la collaborazione dei poliziotti, ha fatto sì che David potesse essere liberato sano e salvo nel giro di 10 minuti circa dalla richiesta di aiuto. Con un piede di porco i soccorritori hanno rotto il vetro posteriore, lato guida, della vettura aprendo poi la portiera. La mamma ha così potuto riabbracciare il proprio figlio davanti a decine di passanti che si erano fermati ad assistere al soccorso. Il bambino, visitato sul posto dai volontari Svs, è apparso tranquillo e in buone condizioni.

 

Riproduzione riservata ©