Bandito armato in villa di noto dentista, rapinatore messo in fuga dal medico

L'uomo è scappato scavalcando il muro del giardino e fuggendo a bordo di un'auto. Indaga la squadra mobile

Mediagallery

Era l’ora di cena, circa le 21 del 16 aprile, quando un noto dentista di 58 anni, che ha uno studio in pieno centro, ha pizzicato un malvivente all’interno della sua villa di Montenero.
Era insieme ai due figli di 20 e 25 anni quando un rumore lo desta di soprassalto e si reca in salotto per vedere cosa fosse stato. Lì la sorpresa: un uomo era all’interno del suo appartamento. Il 58enne urla e sopraggiungono i figli. Il ladro inizia a scappare ma è presto braccato da tutti e tre e in pochi attimi riescono a fermarlo. E’ a quel punto che il furto si trasforma in tentata rapina perché il malvivente tira fuori dalla tasca un coltello e minaccia tutta la famiglia. L’arma spaventa il dentista e i due giovani e permette al bandito di prendere la via del giardino e catapultarsi fuori di corsa scavalcando il muro di recinzione della residenza del medico odontoiatra. Poi il rumore di un’auto che si accende e viene inghiottita dalla notte.
Sul posto subito la polizia scientifica e le volanti. Il caso è passato immediatamente in mano alla squadra mobile a cui spetterà il compito adesso di mettere a posto i pezzi del puzzle, dopo aver sentito accuratamente il racconto del dottore e dei figli, e rintracciare così anche il complice che, forse, era fuori ad attendere con il motore acceso. Da un primo accertamento il bandito, descritto come giovane, dalla carnagione olivastra e altezza media, non sarebbe riuscito a portar via niente.

(immagine d’archivio)

Riproduzione riservata ©