Aveva con sé iPhone e pc rubati: denunciato

Mediagallery

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto ai traffici illeciti i funzionari dell’ufficio delle dogane di Livorno insieme alla Polizia di Frontiera Marittima durante i controlli all’imbarco dei passeggeri diretti a Tangeri, hanno fermato un’auto condotta da un cittadino marocchino residente in Italia. All’interno dell’auto sono stati rinvenuti, numerosi apparecchi elettronici, tra i quali costose macchine fotografiche con borse ed accessori, alcuni pc portatili ed alcuni smartphone, tra cui un nuovissimo iPhone, per un totale di 16 pezzi. Il cittadino marocchino non è stato in grado di giustificarne il possesso. Da ulteriori ed immediati approfondimenti sull’origine degli apparecchi è emersa la provenienza furtiva e pertanto l’autista è stato denunciato a piede libero per il reato di ricettazione.

Riproduzione riservata ©